Brunch della domenica: ti spiego come si fa

Se la tua domenica non inizia prima delle 11 del mattino. Se non hai proprio voglia di metterti ai fornelli per delle ore, allora il Brunch può essere la soluzione perfetta per te!

Oggi ti spiego come prepararlo in modo delizioso, senza “sbatti”. Ti farà risparmiare tempo e denaro.

Brunch. Foto Web Source

Il Brunch: cos’è e quando si fa

Quando é troppo tardi per il Breakfast (colazione) ma troppo presto per il Lunch (pranzo) allora è il momento perfetto per il Brunch! É una sorta di maxi aperitivo rinforzato con l’aggiunta degli elementi tipici della colazione. E’ un pasto a buffet e pare sia nato in Inghilterra sul finire del XIX secolo. Era il pasto che l’aristocrazia consumava dopo le battute di caccia. La fascia oraria in cui servire un Brunch va dalle 11.00 alle 15.00.

 

Brunch
Brunch. Foto Web Source

Un esempio a “zero sbatti”

Abbiamo detto che in un Brunch convivono elementi dolci e salati. Dunque dovrai includere nel menù sia degli elementi che fanno parte della colazione, sia elementi che fanno parte di un pranzo. Quindi allo stesso tavolo potremmo trovare uova fritte e yogurt o latte caldo e spumante. Un esempio di Brunch  veloce ed economico può essere questo:

  • Uova (sode, fritte con bacon o altri salumi, in camicia…insomma in tutti i modi che vuoi)
  • Torte rustiche (puoi prepararle il giorno prima se vuoi occuparti tu stesso dell’impasto o il giorno stesso usando i rotoli di pasta sfoglia o di pasta frolla che trovi in ogni supermercato)
  • Torte e biscotti (anche questi puoi prepararli da solo il giorno prima)
  • Frutta tagliata (puoi tagliarla la sera prima ma, in quel caso, devi conservarla in frigo ed in un contenitore ermetico)
  • Muffin, Waffles e Pancakes (puoi farli da solo per risparmiare o comprarli già fatti)
  • Taglieri di salumi e formaggi
  • Salmone affumicato
  • Insalatone
  • Gamberi in salsa rosa
  • Bruschette
  • Muesli
  • Porridge (puoi prepararlo il giorno prima)
  • Yogurt
  • Tartine
  • Pane tostato
  • Marmellate, miele, creme spalmabili

Ovviamente dovrai regolarti da solo in base al numero delle persone che parteciperanno e in base ai gusti di ognuno. E ovviamente questo non è un menù fisso quindi puoi aggiungere o eliminare tutti gli elementi che vuoi.

Ricorda di procurarti delle caraffe da riempire con succo di fruttaacqualatte, acqua calda per thè ed altri infusi. Il Brunch, poi, prevede anche la presenza di cocktail alcolici ed analcolici; puoi farli da solo o comprarli già fatti.

Impostazioni privacy