Previsioni meteo: la primavera trova la porta chiusa!

Dal punto di vista del calendario, la primavera è iniziata, ma a quanto pare, non per quel che riguarda il meteo.

Ci aspettavamo giornate di sole, un clima più mite, forse qualcuno di noi aveva già iniziato a fare il cambio di stagione, ed invece no: la pioggia ci farà compagnia ancora.

photo by pixabay

Anche se il freddo sembra essersene andato, al mattino quanto anche la sera, la brezza fresca continua a sentirsi. Cosa ci aspetta, dal punto di vista del meteo, per i prossimi giorni?

Primavera: ma quando arrivi?

La primavera è, ufficialmente, iniziata. La aspettavamo da tempo e, con essa, anche l’arrivo di giornate di sole da poter passare all’aria aperta, accompagnate magari da un’aria più mite. Un sogno? No, semplicemente una realtà che tarda ad arrivare perché, a quanto pare, la primavera è arrivata solo per le regioni dell’Italia settentrionale.

La giornata di oggi, infatti, per le regioni del Sud, è caratterizzata da un clima instabile, che alterna nuvole e sole, non disdegnando, ancora, qualche scroscio di pioggia. Ma vediamo nel dettaglio.

Come dicevamo, per quel che riguarda le regioni settentrionali, il cielo sarà velato, con nubi che si inspessiranno nel corso della giornata, ma che non daranno origine a fenomeni piovosi, se non a qualche foschia di primo mattino nelle zone della Pianura Padana. Le temperature, al Nord, sono in rialzo e toccheranno anche punte di 19°.

Al Centro, invece, la situazione sarà ancora variabile e vedrà le piogge presenti in Abruzzo e sul versante adriatico. Anche qui, temperature in rialzo che arrivano sino ai 20° nelle ore centrali della giornata. Al Sud, come dicevamo, la situazione più instabile. La pioggia si presenterà in Campania, in Puglia, in Basilicata e nella parte alta della Calabria portando, a differenza delle altre regioni, qui un calo delle temperature, che arriveranno al massimo intorno ai 15°.

Previsioni meteo: la primavera tarda ad arrivare
photo: 3bmeteo

La pioggia ancora presente al Sud

Situazione che inizia a cambiare già nella giornata di domani, 22 marzo, dove il sole inizierà a farsi largo su tutto il territorio nazionale. Al Nord, continuano i banchi di nebbia al mattino, specie sulle pianure orientali, mentre le nubi si intensificheranno in serata su Liguria e Friuli Venezia Giulia.

Al Centro, invece, il sole sarà presente su tutte le regioni, portando le temperature a salire anche fino ai 21°. Al Sud, la situazione pioggia si attenuerà anche se le nubi insisteranno ancora sulla parte meridionale della Campania e sulla Calabria tirrenica.

Tempo ancora diverso per giovedì 23 marzo dove la pioggia si sposterà al Nord, in particolar modo in Liguria. Al centro, invece, annuvolamenti più intensi sulla Toscana mentre, al Sud, le nubi insisteranno sulla Lucania e sulla Calabria, mentre sarà soleggiato altrove.