Una banana, dei chiodi e in 10 minuti contribuisci a salvare l’ambiente

C’è una tecnica innovativa che, sicuramente, cambierà la tua vita in positivo. Infila dei chiodi in una banana, ed in soli dieci minuti, ciò che accadrà ti sorprenderà favorevolmente.

Banana e Chiodi

Sono sempre di più le persone che stanno provando questa tecnica. I risultati sono davvero incredibili. Una volta infilato dei chiodi in una banana dopo pochi minuti già ti accorgerai di quanto sta accadendo.

Siamo sicuri che appena provato questa tecnica non potrai più tornare indietro. I risultati sono talmente soddisfacenti da non riuscire più a farne a meno. Si tratta, naturalmente, da come avrai già potuto intuire di una tecnica di concimazione per le nostre piante. Siano esse di appartamento o da giardino, l’utilizzo di una banana ha degli effetti veramente incredibili.

Infila dei chiodi in una banana e guarda cosa accade

Ricorrere a fertilizzanti chimici o artificiali, non solo danneggia l’ambiente circostante ma, spesso, non otteniamo nemmeno i risultati sperati e risulta anche costoso. Infila dei chiodi in una banana invece e ti accorgerai di quanto questo metodo faccia bene alle tue piante.

Dalle bucce di banana, invece, si ottiene un concime naturale e, soprattutto, economico che riuscirà a restituire nuova vita alle piante, domestiche o da guardino che siano, facilitandone la crescita e la fioritura. La buccia di banana, infatti, ricca di potassio e magnesio aiuta le piante sia nella crescita che nella stagione della fioritura. I nutrienti presenti nella buccia, di questo frutto tra l’altro molto amato, vengono affiancati da altre sostanze molto utili che si otterranno proprio dai chiodi infilati nella buccia.

Infila dei chiodi in una banana e potrai accorgerti, dopo pochissimo, che il ferro dei chiodi inizia ad arrugginirsi, questo permette di impregnare la banana di altre sostanze utili alla crescita della pianta, con le quali potrai arricchire il terreno.

Naturalmente la tecnica è valida lo stesso nel caso tu volessi usare solo le bucce di banana. I metodi per la preparazione di questo concime fatto in casa, infatti, sono facilissimi e anche veloci. Dopo aver lasciato che i chiodi arrugginiti sprigionino le loro sostanze nella banana (o nella buccia di banana) puoi proseguire nella preparazione del concime domestico.

Concime che ti servirà per un vero e proprio trattamento alle tue piante. Una volta ogni due settimane d’estate, potrai utilizzare questo concime per irrorare le tue piante mentre in inverno potrai farlo anche solo una volta al mese.

Concime per piante

Come realizzare il tuo concime naturale

E’ opportuno, naturalmente, procurarsi una discreta quantità di bucce di banana, man mano che le raccogli potrai conservale in frigo in una vaschetta o addirittura congelarle nel freezer. Una volta raggiunta una quantità sufficiente non dovrai fare altro che inserire i chiodo e lasciarli agire per un giorno.

Liberate poi le bucce dai chiodi, oramai arrugginiti, calcola un litro d’acqua per ogni cinque bucce di banana. Riempi così una pentola con queste proporzioni e porta l’acqua ad ebollizione. Fai bollire il tutto per 15 minuti dopo di che spegni il fuoco e lasca raffreddare in maniera naturale. Quando il contenuto è quasi a temperatura ambiente, frulla le bucce di banana e versa, filtrando, il liquido in una bottiglia o in un altro recipiente.

Ecco che il tuo concime naturale di macerato di banane è pronto per l’utilizzo. Non ti resta altro che utilizzarlo, insieme all’acqua, per innaffiare le tue piante. Le proporzioni giuste per ottenere validi risultati sono un litro di concime da utilizzare per ogni due litri d’acqua. Adesso innaffia le tue piante e goditi i risultati già visibili dopo qualche giorno.

 

 

 

 

Impostazioni privacy