Spaghetti con le telline | Il trucco geniale per fare un figurone

Hai voglia di un bel primo piatto di mare ma ciò che ti frena è sempre la preparazione dei molluschi? Prova questi trucchetti infallibili!

Spaghetti con le telline

Gustosi, profumati di mare e facili da preparare: sono gli spaghetti con le telline.

Come pulire le telline

Le telline sono dei piccoli molluschi molto comuni nel Mediterraneo. Vivono sotto la sabbia a pochissima profondità. Per questo motivo si raccolgono facilmente, anche i meno esperti, una volta individuata la zona giusta, possono farne incetta. Ovviamente il fatto che vivano sotto la sabbia vuol dire che vanno pulite alla perfezione in quanto anche all’interno sono piene di sabbia. Quindi il primo trucco di questa ricetta sta nello spurgare alla perfezione le telline.

Telline. Foto Web Source

Come si spurgano le telline? Semplicemente riproducendo il loro habitat naturale. Quindi bisogna prendere una ciotola capiente e versargli dentro acqua fredda e sale (1 cucchiaio di sale per ogni litro d’acqua), mescolare per bene e poi metterci dentro le telline. L’acqua deve coprirle appena, proprio come succede al mare. E per riprodurre l’oscurità data dalla sabbia bisogna coprire la ciotola con un piatto. Bisogna porre la ciotola in un luogo fresco (anche la parte meno refrigerata del frigo può andar bene) ed aspettare almeno 2 ore. Se nella ciotola ci fosse troppa sabbia allora bisogna risciacquare e ripetere l’operazione.

Spaghetti con le telline: come si preparano

Una volta pronte le telline vanno cucinate, ma prima di farlo metti già sul fuoco la pentola d’acqua per cuocere la pasta, si tratta di una preparazione abbastanza veloce. Per preparare una quantità di spaghetti con le telline che sfameranno 6 persone avrai bisogno di:

  • 500 grammi di spaghetti
  • 1 chilo di telline
  • aglio, prezzemolo, olio EVO, sale, pepe e peperoncino q.b.
  • Per cuocere le telline: uno spicchio di aglio, qualche gambo di prezzemolo e un bicchiere di vino bianco secco.

Mentre aspetti che l’acqua bolla prepara le telline. Mettile in una pentola con lo spicchio d’aglio pelato e tagliato in due, i gambi di prezzemolo ed il bicchiere di vino. Chiudi la pentola col suo coperchio e mettila sul fuoco. A questo punto è arrivato il momento che decreterà il successo o il fallimento della ricetta. Le telline impiegano pochissimo tempo per schiudersi ma, esattamente come i pop corn, non si schiudono tutte contemporaneamente. E’ sbagliatissimo aspettare che tutte le telline si schiudano prima di toglierle dal fuoco, perché in questo modo quelle aperte si restringeranno. Ogni singola tellina andrà dunque tolta dal fuoco appena schiusa. Non buttare il liquido di cottura! Filtralo e tienilo da parte per dopo

Schiuse le telline bisogna preparare il sughetto. Quindi prendi una padella ampia e mettila sul fuoco. Aggiungi aglio, olio EVO, gambi di prezzemolo e peperoncino. Fai soffriggere lievemente, poi aggiungi le telline e fai insaporire per qualche minuto. Poi elimina l’aglio e i gambi e scolaci dentro la pasta molto al dente. Per creare amalgama e dare ancora più sapore unisci al tutto il liquido di cottura che avevi conservato e giusto un mestolo di acqua di cottura.