L’Uva fa bene e i semi? Attenzione spesso commettiamo un grave errore per la nostra salute

Siamo nel pieno di una delle stagioni che ci offre la più grande varietà di frutta presente. Tutta che fa bene alla nostra salute per le sue tante proprietà.

Colorata, saporita e ricca di vitamine utili al nostro corpo. Ma è utile, anche, conoscere le altre sue proprietà per capire cosa è meglio mangiare e cosa no.

L’uva e l’importanza dei suoi semi | Ecco cosa contengono al suo interno
photo web source

Sapevi che, ad esempio, dell’uva, anche i semi possono essere importantissimi? Scopriamolo insieme.

Semi d’uva: sono così importanti?

C’è a chi piacciono e a chi no. Chi li manda giù insieme alla polpa del chicco, e chi invece li getta via. Stiamo parlando dei semi d’uva che, forse, in pochi sanno essere importantissimi per il nostro organismo. Siamo in estate e, proprio questa stagione, ci offre una varietà di frutta e verdura, tanto colorata quanto estremamente importante, dal punto di vista nutritivo, per il nostro organismo.

Angurie, pesche, albicocche, nespole e anche lei, sì: l’uva. Quando pensiamo all’uva, non dobbiamo solo immaginarla come quella da vino, ma dobbiamo pensare soprattutto a quella che si porta in tavola, sia essa “bianca” o “nera”. Insieme alla polpa del chicco, però, lo dicevamo prima estremamente importante è, anche, il seme (o i semi) presenti all’interno di ogni chicco.

E ti sveliamo, anche, perché è bene mangiarli e non gettarli via. All’interno dei semi d’uva che, erroneamente, noi eliminiamo come “scarto”, sono contenuti alcuni polifenoli e oli che sono utili alleati per l’eliminazione delle tossine e la riduzione dei radicali liberi nell’organismo. Nulla dell’uva va gettato via, specie se stiamo seguendo una dieta detox.

L’uva e l’importanza dei suoi semi | Ecco cosa contengono al suo interno
photo: pixabay

L’importanza dell’uva nella dieta

L’uva è un frutto ipocalorico ed è ottimo, in particolare, per l’idratazione del nostro corpo. Consumarla apporta al nostro organismo numerosi benefici, in quanto è ricca di importanti antiossidanti per la salute, come la quercetina, che aiuta l’organismo a combattere la formazione dei radicali liberi dannosi. Contiene, anche, potenti antiossidanti (chiamati polifenoli) che possono rallentare o prevenire molti tipi di cancro.

Ma soprattutto, aiuta a ritardare l’invecchiamento e a favorire la longevità grazie ad alcuni composti vegetali che contiene al suo interno. Ma quanti semi ci sono all’interno di ogni singolo chicco d’uva? Ce ne sono circa 4 e sono chiamati “vinaccioli”. Non tutti mangiano i semi d’uva.

I vinaccioli, per le sue ottime proprietà, vengono lavorati anche per l’estrazione di olii nutrienti, ideale per la salute sia della pelle che dell’organismo. Se masticati, non hanno proprio un buon sapore e sono un po’ amari ed è per questo che in molti preferiscono eliminarli. Ma essi sono in grado, anche di diminuire l’infiammazione e proteggere il corpo dallo stress ossidativo, aiutando al contempo il flusso sanguigno migliorandone la sua circolazione.