Vacanza, tempo di truffe | Come evitare i raggiri e viaggiare sicuri

La vacanza è sinonimo di relax. Bisogna fare, però, molta attenzione. Sono quasi un milione, quest’anno, gli italiani vittime di truffe nel prenotare le proprie vacanze.

Un dato incredibile, solo nell”ultimo anno, purtroppo, ben un milione di cittadini è rimasto vittima di raggiro o di tentativo di raggiro, proprio mentre prenotava le proprie vacanze.

Vacanza
Vacanza occhio alle truffe

Ebbene sì neanche in estate si può stare tranquilli, anche per prenotare una semplice vacanza o un viaggio bisogna restare vigili e prestare molta attenzione.

Tempo di vacanza ma non per i truffatori, attenzione

I truffatori, si sa, non vanno mai in vacanza ed ecco che, proprio in questo periodo, magari perché siamo più spensierati o ci immaginiamo già nel nostro posto di villeggiatura a goderci le meritate ferie, possiamo rimanere vittima di truffe. L’allarme scaturisce da una inchiesta, una indagine condotta dall’Istituto di ricerca EMG Differenti, su commissione di Facile It.

Dall’indagine sono emerse le truffe più comuni, in materia di prenotazione delle vacanze, e come poterle evitare. Leggi fino in fondo, quindi, presta molta attenzione in modo da evitare spiacevoli sorprese evitando, soprattutto, di rovinarti quello che dovrebbe essere un momento felice dell’anno.

Una delle truffe più comuni e, purtroppo, tra le più riuscite è, senza ombra di dubbio, quella legata alle case fantasma. Eh sì, purtroppo, si corre il rischio di prendere in affitto una casa di villeggiatura e, dopo aver pagato, si scopre sul luogo di vacanza che la casa non esiste o è occupata. Dinanzi a casi del genere, purtroppo, dall’indagine emerge che il danno economico (stimato in almeno 314 euro facendo una media tra i truffati) non viene recuperato.

Al danno, quindi, anche la beffa di aver perso le proprie vacanze. In taluni casi, invece, la truffa è minore se così si può dire. Ci si trova, cioè, dinanzi ad una sistemazione diversa da quella pubblicizzata e per cui si è pagato. Il problema non sono i comfort in meno ma, piuttosto, ci si ritrova dinanzi ad una vera e propria sistemazione di fortuna.

Nel prenotare le tue vacanze, quindi, devi prestare molta attenzione. Le truffe o i tentativi di truffa non riguardano, infatti, solo case fantasma o già occupate ma, addirittura, Bed and Breakfast, alberghi e villaggi vacanza. Anche se la percentuale maggiore di raggiri riguarda proprio i primi due casi, nella fattispecie almeno il 50%. Occhio anche e soprattutto su dove si trovano gli annunci. Nel 47% dei casi chi è rimasto vittima di truffa aveva prenotato la propria struttura mediante un portale di prenotazioni.

I consigli da seguire per non restare vittima di truffe

Sono vari i canali, infatti, con cui i malfattori riescono a raggiungere le proprie vittime. Non solo portali di prenotazione, spesso farlocchi usati solo per l’occasione, ma anche annunci sui social. Ben il 21% delle truffe per quanto riguardala prenotazione della propria vacanza, avviene attraverso un annuncio sui social network. Le truffe arrivano anche siti di annunci o portali immobiliari e, spesso, banalmente, anche con un semplice cartello affittasi.

Vacanza truffa

Per scongiurare la possibilità di restare vittima di truffa, quindi, devi prestare molta attenzione e, soprattutto, seguire questi semplici consigli. Per prenotare online, in primis, scegli solo siti affidabili. Controlla, innanzitutto, che il sito sia sicuro e che, cioè, utilizzi una connessione crittografata protetta (https://). Verifica poi recensioni e magari anzianità del sito o dell’agenzia.

Effettua pagamenti tracciati. Conviene, nel caso tu sia stato attento ma vittima comunque di truffa, di aver usato pagamenti tracciati in modo da poter dimostrare la cosa e tentare di recuperare il denaro sottratto.

Cosa a cui prestare molta attenzione, anche se potrà sembrarti banale, sono le offerte troppo allettanti. Non lasciarti ingolosire, infatti, da prezzi stracciati per viaggi e promesse di lusso.

In caso di affitto di un appartamento sarebbe opportuno un sopralluogo per accertarsi dell’esistenza dell’immobile, in questi casi, anche un controllo tramite le mappe virtuali potrebbe venirti incontro. In ultimo, poi, ricorda che esistono delle vere e proprie assicurazioni sui viaggi, queste coprono qualsiasi imprevisto o cancellazione improvvisa e, soprattutto, rimborsano anche in caso di truffe.