Da povera a virale | La ricetta che è sulla bocca di tutti

Era finito nel dimenticatoio per anni. Snobbato da tutti ma recentemente tornato virale. Sai di quale piatto stiamo parlando?

Spaghetti coi sassi. Foto Web Source

Sembra pazzesco da credere ma è vero ed è buonissimo! Devi assolutamente provare questo piatto!

Sa di pesce ma è vegano!

Lo so. La prima cosa alla quale stai pensando vista la foto in evidenza dell’articolo è: ma che assurdità! E invece ti garantisco che è un piatto buonissimo, a costo praticamente zerofacile da preparare e, nonostante il forte sapore di mare e di pesce, è totalmente vegano. Il suo nome comune è pasta coi sassi, noi a Napoli la chiamiamo Spaghetti cu e pprete (cioè con le pietre). Il piatto di mare più semplice e gustoso che la tradizione culinaria italiana ha prodotto.

Sassi di mare. Foto Web Source

Un po’ di storia

Ad oggi non si sa chi debba attribuirsi la paternità della ricetta: dalle parti di Castellammare di Stabia (Campania) sono certi di averla inventata loro. Ma in realtà anche in Toscana, Calabria e Sicilia per cui potremmo dire che è un piatto che, idealmente, unisce più o meno tutte le regioni che si affacciano sul Tirreno. Il piatto nacque per sopperire ad un’esigenza: assaporare un piatto di mare anche quando i pescatori non potevano uscire in mare o quando la pesca era stata troppo magra.

Come si prepara

La preparazione è estremamente semplice ma il successo del piatto lo fa proprio il suo elemento più insolito: i sassi. Quelli perfetti sono quelli ricoperti di alghe. Il non plus ultra sarebbero quelli con anche dei piccoli molluschi attaccati su. Altra cosa fondamentale: i sassi devono venire da un mare quanto più pulito possibile.

sassolini di mare. Foto Web Source

Per preparare 4 porzioni di spaghetti coi sassi ti serviranno:

  • Sassi di mare q.b.
  • 400 grammi di Spaghetti
  • Acqua di mare q.b.
  • 400 grammi di pomodorini
  • 2 spicchi di aglio
  • pepe q.b.
  • pochissimo sale
  • Olio EVO q.b
  • 200 ml di vino bianco secco

Per prima cosa metti a bollire l’acqua per la pasta. Salala. Nel frattempo prepara il condimento. In una padella metti a rosolare in olio EVO gli spicchi d’aglio. Poi aggiungi il vino bianco e fai sfumare. Fatto questo aggiungi i pomodorini tagliati. Passati cinque minuti aggiungi pochissimo sale e dopo un paio di minuti i sassi. Fatto questo aggiungi acqua di mare quanto basta. Fai cuocere il sughetto per almeno 20 minuti.

Ora cala la pasta. Scolala molto al dente e tuffala nel sugo. Raggiunta la mantecatura (nel caso aggiungi un po’ di acqua di cottura della pasta) togli i sassi e servi. Quello che otterrai sarà un piatto dal sapore di mare fortissimo ma totalmente vegano.