San Marino: Fabio Righi incontra la Console USA Daniela Ballard

Fabio Righi il Segretario di Stato della Repubblica di San Marino ha incontrato la nuova console degli Stati Uniti Daniela Ballard. 

Uno dei primi impegni ufficiali per la Ballard fuori da Firenze. L’incarico presso il Consolato generale degli Stati Uniti d’America ha, infatti, sede nel capoluogo toscano.

Fabio Righi Daniela Ballard
Fabio Righi Segretario di Stato di San Marino e Daniela Ballard Console degli Stati Uniti

Dopo il Sindaco di Modena, infatti, la Ballard ha incontrato il rappresentante della Repubblica del Titano. San Marino, infatti, fa parte delle competenze territoriali del consolato.

San Marino incontra gli Stati Uniti

La console Usa Daniela Ballard, infatti, come rappresentante del consolato generale degli Stati Uniti d’America, con sede nel capoluogo della Toscana, ha svariate competenze territoriali, tra cui gran parte dell’Emilia-Romagna e, appunto, la Repubblica di San Marino.

Per la Repubblica di San Marino ad incontrare la Ballard è stato il Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio Fabio Righi. La scelta non è stato affatto casuale, non si è trattato del classico incontro di circostanza fatto di saluti ed auguri ma, piuttosto, un primo ma già produttivo ed efficace incontro tra i rappresentanti dei due paesi.

L’incontro è avvenuto, del resto, in maniera ufficiale, proprio presso la sede della Segreteria di Stato Generale degli Stati Uniti a Firenze. In quella sede la Ballard, infatti, ha sostituito il precedente console americano Regini Gupta.

Daniela Ballard, Console Generale degli Stati Uniti d’America a Firenze, è entrata a far parte del Dipartimento di Stato nel 2004.  Ha prestato servizio all’estero in Pakistan, Brasile e Repubblica Dominicana e all’interno dell’Ufficio economico, del Bureau of International Organizations e del Foreign Service Institute.

Negli ultimi tempi Daniela Ballard aveva ricoperto li ruolo di vicedirettore dell’Ufficio per gli affari regionali e dell’Unione europea. Non proprio l’ultima arrivata insomma ma una grande esperta in materia di politica e di economia.

Rinnovati impegni e sinergia tra i due paesi al centro dell’incontro

L’incontro con il rappresentante di San Marino, oltre ad essere stato cordiale e conoscitivo, è risultato essere già dalle prima battute anche produttivo e proficuo. Ci sono varie iniziative, infatti, che vedono coinvolte la Repubblica del Titano e gli Stati Uniti. Tra le varie iniziative che, infatti, vedono impegnati e coinvolti San Marino ed il consolato USA, si è fatto un punto della situazione. Si tratta di interessi legati all’export, alla collaborazione economica tra imprese, alla digitalizzazione.

San Marino incontra gli Usa

Insomma Ballard e Righi si sono soffermati su tutte quelle interazioni finalizzate allo sviluppo economico. La space economy non è stata esclusa dal confronto tra i due, tra l’altro si parla di uno dei temi caldi al centro delle attività della Segreteria di Stato nell’ultimo periodo.

Righi ha potuto poi illustrare con orgoglio tutta quella che è stata l’attività della sua segreteria negli ultimi tempi. Nel ripercorrere la sua attività, in particolare, si è potuto soffermare proprio sull’export tra i due Paesi. L’export delle aziende sammarinese nei confronti degli Usa è passato da circa 18 milioni di euro nel 2019 agli attuali 47 milioni di euro del 2022, considerando che nel mezzo c’è stata una pandemia, uno dei momenti più difficili per l’umanità, il dato è certamente da non sottovalutare.

Il lavoro della Segreteria di Stato è stato riconosciuto dalla Console Daniela Ballard che ha confermato la volontà di sostenere le attività della Segreteria di Stato e delle aziende sammarinesi per lo sviluppo dell’economia del Paese e dell’interazioni fra i due Paesi.

Al termine dell’incontro il Segretario di Stato ha omaggiato il Console con un piatto in ceramica sammarinese, occasione per omaggiare l’artigianato locale.