San Marino è contro il bullismo | La Segreteria di Stato per lo Sport realizza “Il Sogno di Lorenzo”

Un progetto contro il bullismo, una iniziativa capace di intrecciare sport e sensibilizzazione verso un tema sempre più sentito e grave ai giorni nostri.
La Segreteria di Stato per lo Sport, di San Marino, nell’ottica di superare un fenomeno, purtroppo dilagante, sostiene il progetto del giovane Lorenzo Cheli, campione di Kart.
Il Segretario di Stato allo Sport Teodoro Lonfernini e un frame dello spot con Lorenzo Cheli
Si tratta del progetto denominato appunto “il sogno di Lorenzo contro il bullismo”. Il progetto prevede una campagna di sensibilizzazione ed informazione nelle scuole.

Lorenzo Cheli ed il suo progetto contro il bullismo

Il fenomeno del bullismo, purtroppo, sempre più diffuso nelle nostre realtà, riguarda solitamente ragazzi in età adolescenziale o preadolescenziale. Una pratica dannosa con rischi e conseguenze da non sottovalutare, si tratta, infatti, di comportamenti aggressivi e violenti da parte di un individuo o, peggio come spesso accade, più individui nei confronti di una persona incapace di difendersi.

La persona vittima di questa violenza verbale e fisica diviene una autentica vittima, incapace di reagire, con conseguenze spiacevoli a lungo andare che si riverseranno anche in età adulta. Non si tratta di un fenomeno, il bullismo, che ha conseguenze gravi solo nell’immediato, anzi, questo porterebbe allo sviluppo di tipologie di disturbo che segneranno per tutta la vita anche in età adulta.

Le vittime di bullismo, come numerosi studi supportano, pur avanzando di età e con la fine degli atti di violenza nei loro confronti, presentano comunque disturbi come l’ansia, gli attacchi di panico, l’agorafobia e spesso anche depressione e psicosi.

Un fenomeno, quindi, da non sottovalutare. Lo sa bene Lorenzo Cheli che nonostante la sua giovane età, essendo in prima persona stato vittima di bullismo, ha deciso di mettere a disposizione la sua esperienza per aiutare altri coetanei. Il ragazzo è un campione di Karting. Nel 2022 la Federazione Auto Motoristica Sammarinese lo ha premiato, insieme ad altri giovani campioni in diverse discipline, proprio per la categoria Karting.

il Kart del progetto contro il bullismo – Photo web source

Sport, giovani ed istituzioni contro il bullismo

La Segreteria di Stato per lo Sport ha, quindi, deciso di appoggiare e sostenere il progetto, un autentico sogno di questo ragazzo vittima di bullismo che nel motorsport ha trovato la forza e la voglia di reagire e superare un evento che avrebbe potuto segnarlo per tutta la vita.
Lorenzo, però, non solo è stato capace di liberarsi e superare il bullismo ma ha deciso di aiutare anche chi come lui potrebbe trovarsi in queste situazioni complesse e spiacevoli.
Parliamo di un ragazzo di 14 anni con una incredibile passione per il motorsport. Grazie a questa sua passione, alcuni fa, pur essendo vittima di bullismo, è riuscito a salvarsi da problematiche che questo fenomeno sempre più frequente porta. Lorenzo ha preso il coraggio e la sua vita nelle mani ed è salito su un kart ed ora è lanciato verso traguardi lontani.
Il traguardo principale lo ha sicuramente già raggiunto e, cioè, quello di impossessarsi della propria vita e di avere la libertà di potersi costruire un futuro con le proprie mani. Per aiutare altri coetanei in età scolastica Lorenzo, poi, ha deciso di realizzare questo progetto che, in accordo con il corpo della Gendarmeria, lo vedrà salire sul suo Kart per le gare con i colori e le effigi del corpo militare sammarinese.
Lorenzo Cheli, quindi, oltre a dare tante soddisfazioni sportive sarà un esempio di coraggio per tutti quei ragazzi che, oggi, vittima di bullismo non trovano la forza di reagire e di denunciare quanto stanno subendo senza nessuna ragione e senza nessuna colpa.