Andiamo alle terme | Ecco il luogo a due passi da casa dove rilassarti in compagnia. Fantastico

Le terme: quando pensiamo a questo luogo, subito ci viene in mente una sola parola, ovvero relax. Ecco alcuni luoghi dove rilassarsi per davvero.

Un po’ in tutta Italia, si possono trovare luoghi dove i relax è d’obbligo. Ma se ci sono anche siti termali, la situazione cambia nel verso giusto.

Andiamo alle terme | In Toscana ce ne sono ben quattro
Photo web source

Iniziamo insieme questo viaggio che, in diverse tappe, ci accompagnerà alla scoperta dei luoghi termali d’Italia.

Le terme, i luoghi magici

Chi di noi non è mai stato, almeno una volta nella vita alle terme. E chi non ha mai dimenticato quella sensazione di relax che solo l’acqua termale ti può dare. In effetti è così e, ciò che colpisce in particolare, è che questi “siti” sono disseminati un po’ qua è là in tutta Italia.

Per questo motivo, da oggi, abbiamo deciso di accompagnarvi per mano alla scoperta di questi luoghi magici e particolari dove c’è solo una parola d’obbligo: relax. Dicevamo all’inizio, sono un po’ disseminati in tutta Italia e, oggi, abbiamo deciso di portarvi in Toscana. Luoghi che non sono attivi solo d’estate, ma in ogni momento dell’anno.

Andiamo alle terme | In Toscana ce ne sono ben quattro
Terme di Saturnia – photo web source

Partiamo dalle terme di Saturnia. È uno dei principali e più caratteristici borghi termali della Toscana. Si tratta di un gruppo di numerose sorgenti che interessano un’ampia zona che va dal Monte Amiata alle colline dell’Albenga e del Fiora, per arrivare fino a Roselle e Talamone. Sono più di 3000 anni che queste acque, ricche di minerali, sgorgano dal cuore della terra avendo una temperatura di 37.5°.

Erano conosciute già all’epoca degli Etruschi prima e dei Romani poi, per le loro proprietà rilassanti e soprattutto terapeutiche. Il “Bagno Santo” poi vi darà la possibilità di immergervi nell’acqua sulfurea della sorgente.

Andiamo alle terme | In Toscana ce ne sono ben quattro
Bagno Vignoni – photo web source

In Toscana ce ne sono ben 4

Altro luogo incontaminato in Toscana è in Val d’Orcia dove si trovano le Terme San Filippo. Si tratta di terme gratuite, nascoste tra i verdi boschi alle pendici del Monte Amiata. Queste sono ad accesso libero e si possono raggiungere attraverso un piccolo sentiero nel bosco che conduce al Fosso Bianco, il torrente dove confluiscono le sorgenti d’acqua calda.

L’acqua calda delle sorgenti termali incontra quella fredda del fiume: il modo migliore per rilassarsi tranquillamente.

Luogo termale, invece, posto a 50 km dalla città di Siena, è Bagno Vignoni. Si tratta di una piazza molto particolare, poiché è occupata da una grande vasca medievale dove sgorga acqua termale a 52 C°. Sulla piazza, si affacciano edifici rinascimentali ed eleganti logge, che la sera vengono offuscati dal vapore dell’acqua termale.

Andiamo alle terme | In Toscana ce ne sono ben quattro
San Casciano Bagni – photo web source

Ultimo luogo, sono le terme volute dal Granduca Ferdinando I de’ Medici a San Casciano dei Bagni. Fonteverde è un magnifico rifugio nel verde, fra piccole chiese tra la val d’Orcia e la Val di Chiana. Le acque termali che sgorgano in superficie a una temperatura di 42°C e sono note fin dall’antichità per la ricchezza di fluoro, magnesio e zolfo, che riempiono piscine panoramiche e vasche per trattamenti.