RallyLegend: Il perché di un successo

Cala il sipario sulla 21ma edizione del RallyLegend. Un successo annunciato che come ogni va oltre ogni più rosea aspettativa.

Il merito va non solo ai parrtecipati ma anche all’organizzazione impeccabile che ogni anno sa aggiungere qualcosa di più ad un format unico che attira migliaia di appasionati da tutto il mondo

RallyLegend
Paolo Valli organizzatore del RallyLegend

La parata di campioni del passato e del presente si fonde in maniera simbiotica con il pubblico e diventa un tutt’uno nel Village. Una quattro giorni di che stravolge la quiete della Serenissima Repubblica di San Marino riempiendone l’aria di rombi e stridii di pneumatici 24 ore su 24.

RallyLegend: il segreto di un successo senza tempo

Una full-time dicevamo unica dove ti capita, come a noi, di rientrare di notte a casa dal circuito di Misano, dopo aver seguito la Power Stage, e trovarti davanti la mitica Audi Quattro dal rombo inconfondibile. Uno sguardo allo specchietto e quei fari che brillano nel buio sono di una Lancia 037 e delle mitiche Impreza 555 che sembrano esser lì a scortarti verso San Marino.

Questo per chi ama il motorsport è irripetibile. Un concetto ribadita da tutte le special guest partecipati da Dani Sordo a Javi Matti Latvala, da Juha Kankkunen a Miki Biasion. Quest’aria non si respira in nessun altra competizione perché nessun altra gara ti regala un contatto così ravvicinato e costante con l’evento. Il Village è un ritrovo dove tutti possono fermare e parlare con i piloti che, condizionati loro stessi da questa atmosfera si concedono alle persone disinvolti e sorridenti.

RallyLegend
The Village – Photo web source

Eppure questa non è una semplice esibizione, tutt’altro qui siamo difronte ad una gara vera, tiratissima, dove tutti i concorrenti ci danno dentro e di brutto. Qui loro voglio vincere. Così nella serata di domenica 15 ottobre sono arrivati inesorabili i verdetti finali per le tre categorie tra cui erano suddivisi i 180 partecipanti.

Sul podio dei vincitori sono saliti Luca Pedersoli con la sua Citroen C3 WRC Plus nella categoria WRC, Tony Cairoli con la Subaru Impreza nella Categoria Classic e Matteo Musti con la Porsche 911 RS nella Categoria Historic.

RallyLegend
I vincitori del RallyLegend

I Capitani Reggenti in visita al Village

La giornata di sabato è stata impreziosita dall’arrivo della Reggenza. Gli Ecc.mi Capitani Filippo Tamagnini e Gaetano Troina accompagnati da Paolo Valli, con il Segretario di Stato allo Sport Teodoro Lonfernini ed il Presidente del Comitato Olimpico Sammarinese Gian Primo Giardi, hanno visitato la lounge zone, la direzione gara e tutto il parco vetture schierate nello Stadium di Serravalle.

A testimonianza dell’importanza che la Repubblica di San Marino ha per questa gara evento ormai giunta alla sua 21ma edizione.

Il segrerio di Stato Lonfernini, gli Ecc.mi Capitani Reggenti, Paolo Valli e il pres. del CONS Giardi

Il RallyLegend è sempre più “l’Evento del motorsport”

“Ogni anno per me è bellissimo – afferma con un sorriso Miki Biasionimmergermi nell’affetto di tanti fan, percepire quanto ancora le imprese di noi piloti di qualche anno fa sono ancora impresse nella memoria di tanti. E alla fine di questi quattro giorni sono stanco ma tanto felice”. 

Gli fa eco Dani Sordo: “Ne ho sempre sentito parlare tanto in termini di grande entusiasmo ma devo dire che venire a contatto con questo fantastico evento supera ogni fantasia”. Gli occhi del campione spagnolo brillano mentre parla: ” Bellissimo, una atmosfera che si trova solo qua. Voglio tornare e guidare per tutto il rally, dare spettacolo per quattro giorni per divertire e divertirmi”.

Il RallyLegend sarà l’evento più importante dell’Italia – dice Arturo Merzario Io credo che diventerà tra i primi tre in Europa. L’ex pilota di qualsiasi cosa avesse un motore e quattro ruote, da sotto il suo famigerato capello texano, ha proseguito: I personaggi li crea il pubblico, per cui bisogna dargli retta, bisogna dargli ascolto anche nei momenti più difficili, perché sono loro, il pubblico in genere, dal più piccolo al più grande, che ti danno la forza e la volontà di proseguire nell’attività che tu svolgi. Io qua mi sto divertendo un mondo proprio per il gusto di esserci, per poter dire c’ero anch’io e lo dico con orgoglio.

RallyLegend
Arturo Merzario

E questo è un messaggio ben chiaro agli straordinari organizzatori Paolo Valli e Vito Piarulli:  “Anno dopo anno, Rallylegend riesce a stupire anche noi! Anche quest’anno siamo riusciti a presentare una edizione di Rallylegend con contenuti originali e che, evidentemente, vanno incontro ai desideri di tantissimi appassionati. Non è facile, ma ci impegniamo tutto l’anno e i risultati ci confortano. Adesso ci metteremo subito al lavoro per il prossimo anno”. E noi siamo sicuri che sarà sempre più bello grazie Paolo, grazie Vito.

Impostazioni privacy