Green Money a San Marino | Ecco come i rifiuti PET diventano una ricarica SMaC Card

Grande succeso per l’iniziativa di Green Money al Fan Village organizzato dalla Federazione Sammarinese Giuoco Calcio (FSGC). I rifiuti PET diventano ricarica SMac Card.

Tra le iniziative, messe in campo dalla FSGC, il Fan Village sul tema della sostenibilità ambientale è sicuramente il più riuscito. Temi importanti affrontati con il diveritmento.

Green Money riciclo pET

Varie le tematiche sviscerate, tra quelle presenti nella Strategia di Responsabilità Sociale 2030 della FSGC, non con noiose lezioni, video o foto ma semplice e puro divertimento.

Ricariche e sconti smaltendo rifiuti, parte Green Money sul Titano

Un connubbio veramente ben riuscito. La formula individuata, per il Fan Village, dalla Federazione Sammarinese Giuoco Calcio, creando una esperienza di condivisione e divertimento su temi importanto quali la sostenibilità ambientale, ha sicuramente riscosso molto successo e portato a casa qualche obiettivo.

All’interno del Fan Village, poi, grande successo del Green Money. Con questo progetto innovativo, infatti, nella Repubblica di San Marino, i rifiuti PET diventeranno una ricarica SMaC Card. Per i sammarinesi sul Titano sarà possibile, in questo modo, smaltire riciclando correttamente i riufuti PET ottenendo in cambio un ritorno economico.

Green Money fan village FSGC
Green Money al Fan Village della FSGC

Per chi non lo sapesse, infatti, la SMaC Card è un autentico borsellino elettronico, valido su tutto il territorio della Repubblica di San Marino e riconosciuto dagli operatori economici. Mediante le apposite convenzioni, con istituti bancari, sulla carta vengono caricati sconti presso negozi o per l’acquisto di carburanti e si ha la possibilità effettuare alcune operazioni di pagamento e di certificazione telematica.

Presto, grazie a questo progetto certificato dal hub San Marino Innovation, chi smaltirà correttamente i propri rifuiti Pet si vedrà accreditato una somma di denaro spendibile su tutto il territorio.
Con questa iniziativa, presto, sul Titano le postazioni di recupero e riciclo mediante le quali incentivare lo smaltimento corretto del PET grazie proprio alla ricarica SMaC Card. Smaltire correttamente questo tipo di plastica, del resto, è un modo utilissimo per la tutela dell’ambiente, il PET è un materiale ad alta riciclabilità. In una ottica di riciclo e riutilizzo il PET, il cui materiale viene recuperato al 100%, è di fondamentale utilizzo.

Un progetto innovativo per la sostenibilità ambientale

La ricarica alla quale i sammarinesi avranno diritto sarà accreditata direttamente sulla propria carta o ramite l’APP a disposizione.
Questo progetto, davvero innovativo e dalla duplice convenienza, si è reso possibile grazie alla tecnologia Green Money sviluppata in collaborazione con la Sammarinese Kreosoft.
In questo modo i macchinari e le postazioni dalle quali smaltire il proprio Pet saranno in diretta comunicazione con il circuito Smac.
Green Money, muovendosi nel pieno rispetto normativo, è stato in grado di stipulare protocolli di gestione con A.A.S.S. l’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici, in modo da garantire il giusto trattamento per il recupero di un materiale che abbiamo detto potrebbe avere vita infinita.
Al Fan Village della FSGC, in occasione della partita tra le nazionali di San Marino e Danimarca, è stato possibile riscontrare la validità di questo progetto con delle postazioni già operative. Un successo enorme, tra l’altro anche tra le fila dei tifosi danesi che hanno riciclato una grande quantità di materiale complimentandosi per l’iniziativa.
Sul territorio di San Marino, presto, saranno operative due stazioni di riciclo e risparmio Smac. Si tratta di quella già presente presso Acquashop, in via Cinque Febbraio 175 a Domagnano mentre l’altra sarà operativa proprio presso la sede della Federazione Sammarinese Giuoco Calcio sita in Strada di Montecchio.