San Marino: torna la Conferenza Internazionale sul Turismo Accessibile | Date ed info

La Repubblica di San Marino nei giorni del 16 e 17 novembre ospiterà la Conferenza Internazionale sul Turismo Accesibile dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite.

Un evento straordinario al quale San Marino ha dimostrato di teberci molto, una due giorni di confronto ed eventi sul tema cruciale del “Turismo per tutti”.

La Conferenza Internazionale sul Turismo al Tutano

Al Centro Congressi Kursaal sul Titano saranno coinvolti i Governi, gli enti e le imprese del settore e sarà presentato lo standard ISO 21902:2021 sul turismo accessibile per tutti.

San Marino ed Italia organizzano la Conferenza Internazionale sul Turismo Accessibile

Il Governo di San Marino e quello dell’Italia organizzano sul Titano, nei giorni del 16 e 17 novembre, la Conferenza Internazionale World Tourism Organization (UNWTO): “TOURISM FOR ALL – Advancing accessibility for destinations, companies and people”. Si tratta di due giorni di confronto e discussione attorno ad un tema importante quale quello dell’accessibilità al turismo per tutti, conferenze, tavole rotonde e panel che coinvolgeranno Governi enti ed imprese del settore.

Il turismo è un veicolo di realizzazione sia individuale che collettiva, come tale, quindi, è un diritto umano. Nel mondo, però, purtroppo, vi sono 1,3 miliardi di persone affette da disabilità così significative da richiedere accesi e requisiti specifici per poter usufruire di località turistiche o servizi. Si tratta del 16% della popolazione mondiale alla quale, purtroppo, ancora oggi, è impedito per i loro gravi problemi fisici la visita ad un museo o ad altri luoghi di interesse turistico.

Spesso le difficoltà che queste persone incontrano, o comunque hanno incontrato durante un loro viaggio, le scoraggia dal provare a spostarsi per poter accedere a luoghi turistici. Ci sono, infatti, purtroppo, al giorno d’oggi, ancora infrastrutture, prodotti e servizi turistici progettati in maniera tale da non riuscire a soddisfare le necessità di persone affette da disabilità. 

La Conferenza Internazionale sul Turismo Accessibile

Dalla Repubblica di San Marino un messaggio importante rivolto al futuro

Dalla prima Conferenza dellUNWTO sul turismo accessibile in Europa sempre nella Repubblica di San Marino, ormai tenuta nel lontano 2014, qualche passo avanti è stato comunque fatto. Oggi l’attenzione della Conferenza dal Titano non guarda solo più all’Europa ma all’intero pianeta.

Tra gli eventi programmati al Centro Congressi Kursaal, infatti, risaltamolto la Tavola rotonda ministeriale: “In che modo la leadership strategica può promuovere risultati concreti in termini di accessibilità”.

Moderati da Alessandra Priante, Direttore, Dipartimento Regionale per l’Europa, UNWTO, rappresentanti di alcuni governi mondiali si interrogheranno sulle strategie future, ponendo sotto la lente di ingrandimento risultati e progetti specifici. Siederanno al tavolo Il Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati di San Marino; Mi-ran Jang, Vice Ministro della Cultura, dello Sport e del Turismo, Repubblica di Corea; Peleg Lewi, Consigliere Senior per gli Affari Esteri del Ministro del Turismo di Israele; Jan Fluxa, Vice ministro dello sviluppo regionale, Cechia.

Durante la due giorni sul Titano, intorno allo standard ISO 21902:2021 sul turismo accesibile, ruoteranno una serie di guide dell’UNWTO lanciate nel 2023 rivolte sia alle amministrazioni che al settore privato e ai gestori di risorse turistiche.

Al termine dei lavori si dovrebbe arrivare alla deifinizione e sottoscrizione del “San Marino Action Plan”, un documento che detta le linee guida per lo sviluppo di un turismo accessibile e sostenibile in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Un testo importante e rispettoso delle persone con disabilità e contemporaneamente renda la Repubblica di San Marino un hub permanente per l’elaborazione di politiche di inclusività.

Impostazioni privacy