Poste Italiane: ecco la ricca novità per i dipendenti

Un aumento di stipendio per i dipendenti delle Poste Italiane che se lo vedranno recapitare proprio nella busta paga di questo mese.

Non un qualcosa dato così per caso. Come affermato dallo stesso ad, Del Fante, l’aumento è stato dato grazie al lavoro degli stessi dipendenti, con i quali è stato raggiunto un solido risultato.

Poste Italiane: in arrivo ricche novità per i dipendenti
photo web source

Tanti sono stati i segmenti in crescita nel settore di poste. Vediamo insieme cosa è stato raggiunto.

Poste Italiane: le novità per i dipendenti

Buone notizie arrivano per i dipendenti di Poste Italiane che, nella busta paga di questo mese di novembre, si vedranno recapitare anche un bonus di 1000 €, come era già stato concordato lo scorso mese di agosto. Non un semplice bonus: si tratta, in realtà, di un una tantum che gli stessi dipendenti riceveranno grazie ai risultati che il comparto di Poste Italiane è riuscito a raggiungere, proprio grazie al lavoro dei suoi stessi dipendenti.

Sono stati possibili grazie alla dedizione e alla resilienza delle nostre persone, che lavorano instancabilmente per soddisfare le esigenze degli italiani, con un’attenzione costante all’innovazione e al miglioramento dell’esperienza del cliente” – ha spiegato l’ad di poste, Del Fante.

Un settore che cresce e che lo ha fatto sin dai primi mesi dell’anno, come stabilito anche dai vari rapporti: “I risultati dei primi nove mesi del 2023 vanno oltre il nostro piano strategico, con ricavi in crescita su base annua del 7%, pari a circa 9 miliardi di euro e un risultato operativo (Ebit) che ha raggiunto euro 2,1 miliardi” – ha continuato Del Fante.

Poste Italiane: in arrivo ricche novità per i dipendenti
photo web source

Il perché del bonus in busta paga

Un bonus che servirà anche “[…] allo scopo di mitigare la dinamica inflattiva nel periodo di vigenza del presente accordo. Nel frattempo, sono in corso le trattative per il nuovo contratto collettivo per il periodo 2024-26” – spiega.

Tutti i segmenti di Poste Italiane hanno contribuito alla crescita dei ricavi, il tutto grazie anche alla revisione delle tariffe e, pure, ad un mix di favorevoli business. Oltre ai classici settori di Poste, a crescere è anche quello di Pagamenti e Mobile che “continuano a registrare una crescita a doppia cifra, grazie alla nostra leadership nell’e-commerce, al maggiore utilizzo delle nostre carte dovuto alla migrazione strutturale dal contante ai pagamenti elettronici” – conclude Del Fante.

Una crescita sempre maggiore per un settore leader nel suo campo.

Impostazioni privacy