Umidità in casa? Elimina la minaccia per sempre in modo pratico e veloce

Chi di noi, almeno una volta, non si è trovato a combattere con un annoso problema: l’umidità in casa. C’è un modo per eliminarla?

In realtà ci sono diversa possibilità quanto opzioni per poter eliminare l’umidità dalla casa. Sai quali sono? Scoprile con noi.

L’umidità in casa ti minaccia? Ecco come eliminarla in modo pratico e veloce
photo web source

Il riso è un valido alleato, ma c’è anche qualcos’altro. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Come eliminare l’umidità?

È uno dei problemi che maggiormente ci affligge, e soprattutto quando la vediamo sui vetri di finestre e balconi ci dà sui nervi. Stiamo parlando dell’umidità. Come eliminarla definitivamente dalle nostre case? Ad alcuni può sembrare un’impresa impossibile, ad altri no. E noi siamo in quest’ultima categoria.

Se non la si elimina da subito, sarà poi difficile da togliere in futuro e, specialmente d’inverno, occorre agire subito. Vediamo insieme come. Esistono diversi trucchetti, economici e del tutto naturali, che fanno sì che venga eliminata in men che non si dica. Non c’è, come dicevamo all’inizio, soltanto il riso come nostro alleato (e alleato delle nostre nonne), ma anche altri due prodotti.

Partiamo, però, prima dal capire che cos’è l’umidità. Quando ci sono forti sbalzi termici fra l’esterno della nostra casa (tendenzialmente freddo) e l’interno (invece caldo). Le pareti che assorbono, possono far sì che l’acqua ristagni, diventano pericolosa per la nostra salute, portando anche alla presenza di cattivi odori e, a lungo andare, dell’odiosa muffa.

Per evitare che tutto ciò accada, dobbiamo correre ai ripari con metodi naturali che possano assorbire l’umidità ed eliminarla totalmente. Se prima si utilizzava il riso per assorbire l’umidità, da oggi utilizzeremo anche altri due prodotti.

L’umidità in casa ti minaccia? Ecco come eliminarla in modo pratico e veloce
photo web source

Un metodo casalingo ed economico

Abbiamo bisogno di:

  • vasetto di vetro con apposito coperchio
  • 2 cucchiai di riso
  • bucce di arancia
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio

Iniziamo con il mettere i due cucchiai di riso all’interno del vasetto di vetro e aggiungiamo, poi, il bicarbonato di sodio. Spezzettiamo il più possibile, le bucce di arancia e riponiamole all’interno del vasetto di vetro. Chiudiamo con il coperchio. Lasciare riposare per 2 ore ed aspettiamo che le bucce inizino ad emanare il profumo.

Trascorso il tempo, riprendiamo il vasetto, apriamolo e posizioniamolo negli angoli della stanza che ci risulta essere più umida. In questo modo il riso riuscirà ad assorbire tutta l’umidità, mentre il bicarbonato eliminerà i cattivi odori e le bucce di arancia riusciranno ad emanare un odore di pulito che renderà il tutto perfetto.