Ritenzione idrica: combattila così attraverso l’alimentazione

La ritenzione idrica è uno dei gravi probemi che, spesso, assilla la nostra quotidianità minando il nostro benessere e creando enormi fastidi.

Un problema comune causato dall’accumulo eccessivo di fluidi in alcune zone del nostro corpo. Questo può essere superato con l’inserimento di alcuni cibi bella nostra dieta.

ritenzione idrica
Photo by FreePik Premium

C’è da specificare, però, che il miglior drenante in assoluto, in grado di far liberare il nostro corpo dai fluidi in eccesso depositatisi in alcune zone, resta l’acqua.

I cibi da inserire nella nostra alimentazione per combattere la ritenzione idrica

La ritenzione idrica è un problema comune causato, come detto in precedenza, dall’accumulo eccessivo di fluidi nel corpo o meglio in alcune parti specifiche del nostro copro.

Spesso si manifesta con gonfiore alle gambe, alla pancia, alle caviglie o alle mani. Le cause della ritenzione idrica possono essere diverse, come la cattiva circolazione, uno stile di vita sedentario, una dieta ricca di sodio o squilibri ormonali. Una corretta alimentazione può, quindi, contribuire a combattere la ritenzione idrica e a ridurre il gonfiore.

ritenzione idrica

Una dieta drenante, insomma, ci aiuterà a risolvere questo problema. Questa si focalizza sul consumo di cibi che aiutano a eliminare i liquidi in eccesso e a stimolare la diuresi. Ecco alcuni alimenti da includere nella tua dieta per combattere la ritenzione idrica

Spinaci, lattuga, rucola e altre verdure a foglia verde sono ricche di acqua e fibra, che favoriscono la diuresi e l’eliminazione delle tossine. Non dimentichiamo, infatti, come sottolineato in precedenza che l’acqua resta il miglior alleato contro la ritenzione e l’alimento più drenante.

I cetrioli sono noti per le loro proprietà drenanti e depurative. Sono composti per il 95% di acqua e possono aiutare a ridurre il gonfiore e l’infiammazione possono, altresì, per questa loro caratteristica essere impiegati in grandi quantità in una dieta dimagrante per saziare ilnostro appetito sena appportare calorie eccessive.

Un frutto tropicale come l’Ananas che è ricco di bromelina, un enzima che aiuta a digerire le proteine e favorisce il drenaggio dei liquidi, aiuterà la nostra dieta drenante. Lo si può gustare fresco o includerlo nella propria alimentazione sotto forma di succhi o frullati.

Una dieta sana ed un corretto stile di vita

Il sedano è un diuretico naturale e contiene anche potassio, che aiuta a bilanciare i livelli di sodio nel corpo. Aggiungilo alle tue insalate o utilizzalo per preparare zuppe e succo di verdura.

Ananas

Gli asparagi sono conosciuti per le loro proprietà diuretiche e antinfiammatorie. Contengono anche una sostanza chiamata asparagina, che stimola la diuresi e favorisce l’eliminazione dei liquidi.

Il succo di limone è un ottimo diuretico naturale e aiuta a ridurre la ritenzione idrica. Aggiungi il succo di limone alle tue bevande o utilizzalo come condimento per insalate e piatti di pesce. Tra l’altro dovendo consumare, almeno, un paio di litri di acqua al giorno, potresti aiutarti alternando acqua semplice a limonata (senza zuccheri aggiunti) o con qualche tisana, così da non stancare e annoiare il tuo palato.

Il finocchio, noto per le sue proprietà depurative e diuretiche, sarà un ottimo alletao per combattere la ritenzione idrica. Contiene anche enzimi digestivi che aiutano a ridurre il gonfiore addominale.

Evitare bevande alcoliche e gassate che possono favorire la ritenzione idrica è, ovviamente in cima alla lista dei nostri consigli. Ricorda che una dieta drenante dovrebbe essere supportata da uno stile di vita sano, che includa attività fisica regolare e riduzione del consumo di sale.

Parla sempre con un medico o un nutrizionista prima di apportare modifiche alla tua dieta, soprattutto se hai problemi di salute o prendi farmaci.