San Marino: la Juvenes saluta l’anno del suo settantesimo anniversario

La società sportiva Juvenes si appresta a chiudere, quello che per lei è stato un anno davvero importante, si tratta infatti del suo 70esimo anniversario.
La Juvenes, quindi, nel salutare l’anno, nel quale ha compiuto ben 70 anni di attività, traccia un bilancio nel suo comunicato rivolgendosi poi a tutti gli sportivi per gli auguri.
Logo Juvenes 70esimo
Era il 1953 quando Don Peppino Innocentini giovane cappellano di Serravalle diede vita a quello che poi nei decenni sarebbe divenuto un autentico spirito sportivo e non solo.

La Juvenes si appresta a ringraziare tutti per l’anno meraviglioso trascorso insieme

Dal 1953 al 2023 settanta anni davvero ricchi, una galoppata incredibile per questa società sportiva, comunemente conosciuta semplicemente con Juvenes, dal latino significa appunto giovani. La sede nel castello di Serravalle in grado di interpretare varie discipline sportive. Calcio, Ciclismo, Pallavolo, Tennistavolo sono questi gli strumenti, attualmente, scelti dalla società per portare avanti la propria vocazione.
Si tratta di autentica vocazione, infatti, quella che nell’ottobre del 1953 nella Parrocchia Sant’Andrea Apostolo di Serravalle, con l’allora Parroco Don Tullio Gabellini, portò un giovanissimo Don Giuseppe Innocentini a dare inizio a quello che si sarebbe dimostrato un lungo cammino, ricco di attività, di soddisfazioni e, soprattutto, in grado di tenere ancora alti i valori dello sport.
A margine di questo 2023 arrivato, oramai, a conclusione, la Juvenes che, nel corso di qesto anno, ha in varie occasioni ed in diversi modi celebrato questo importante traguardo, coglie l’occasione per saluatare l’anno.
Lo fa non solo tracciando un piccolo bilancio di quanto è alle spalle ma, soprattutto, nel ricordo e nel ringraziamento di tutti quanti hanno contribuito alla crescita sportiva. Parole di gratitudine e di riconoscenza, ovviamente, quelle scelete dalla società di Don Peppino, nei confronti dei vari protagonisti che negli anni si sono avvicinati e che si dovrannoa ncora avvicinare.

Settanta anni ma non li dimostra

La Juvenes, infatti, non chiude affatto i battenti anzi si appresta con il proprio lavoro a raggiungere traguardi ancora più prestigiosi nel corso degli anni che verranno.
Juvenes 70esimo anniversario torta
La società si ispira fortemente ai valori educativi e formativi dello sport e della vita. La finalità è quella di essere da esempio ed aiutare i giovani che si avvicinano alle discipline sportive a non perdere di vista i valori fondanti dello sport. Tra gli scopi, del resto, c’è proprio quello di avvicinare i giovani allo sport in modo da prevenire eventuali disagi e problematiche dovute alla società che ci circonda.
Premesse queste che difficilmente porteranno la Juvenes ad adagiarsi o cullarsi sugli allori per quanto fatto fino a questo momento.
La Juvenes nel 2023, per celebrare l’importante traguardo raggiunto, ha messo in campo diversi momenti e iniziative. Occasioni davvero coinvolgenti che hanno saputo toccare  tutte le discipline praticate da questa società sportiva.
Il 2023 è stato l’anno della pubblicazione di due libri “40 Tennistavolo” a cura di Gian Battista Silvagni e “Juvenes 70” a cura di Piero Bronzetti.
Una Cartolina Postale comprendente l’Annullo Postale e la  medaglia celebrativa hanno fatto poi da cornice ad ogni momento anche di festa messo in campo dalla Juvenes nel suo settantesimo anno di attività.
Impostazioni privacy