Il “Cammino di San Marino” portato a Papa Francesco

Quanto conosci il “cammino di San Marino”? La sua storia e soprattutto il perché viene presentato direttamente al Santo Padre?

Anche quest’anno, la delegazione della Segreteria di Stato per il turismo sarà ricevuta in Vaticano da Papa Francesco.

Il “Cammino di San Marino” portato a Papa Francesco
photo web source

Il Cammino del Santo Marino è divenuto subito meta di pellegrini e turisti. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

San Marino: il cammino dal Papa

Quando parli del cammino di San Marino, sai di cosa si tratta? Oggi 27 dicembre, questo itinerario sarà presentato direttamente in Vaticano, a Papa Francesco, alla fine dell’udienza settimanale del mercoledì direttamente dal Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati, insieme anche alla presenze dell’Ambasciatrice della Repubblica di San Marino in Vaticano, Alessandra Albertini, e anche di una delegazione della Segreteria di Stato per il Turismo, di una delegazione della Diocesi San Marino-Montefeltro e di alcuni dei “camminatori” che hanno tracciato il percorso.

Ma di cosa si tratta? È una particolare iniziativa portata avanti della Segreteria di Stato per il Turismo in sinergia con la Diocesi di San Marino-Montefeltro. La partenza del cammino da Rimini per raggiunge la Repubblica di San Marino, attraverso anche il passaggio per San Leo, Pennabilli e altre numerose località dell’area del Montefeltro.

Località note e che sono state pienamente rivalutate dal punto di vista storico, naturalistico, religioso e paesaggistico. Perché la scelta di questo “cammino”? Il progetto rientra nella valorizzazione della Repubblica di San Marino quale meta di turismo religioso per i pellegrini alla ricerca di territori caratterizzati anche dal loro valore sacro.

Il “Cammino di San Marino” portato a Papa Francesco
photo web source

La presentazione a Francesco

La storia che lega la piccola Repubblica al Santo è considerata meta di pellegrinaggi e di preghiera ma c’è un particolare: non è mai stato tracciato un vero e proprio cammino o itinerario che valorizzi le aree circostanti, che porti alla visita delle chiese e dei monasteri che sono sul cammino e nel territorio.

Come dicevamo all’inizio, il Cammino di San Marino parte da Rimini e arriva nella piccola repubblica del Titano, attraversando luoghi e paesaggi che nessuno mai aveva attraversato o visto nel dettaglio. Ed oggi, la presentazione al Santo Padre darà, anche a lui, la possibilità di conoscerlo nel dettaglio ed approvarlo anche dal punto di vista spirituale e non solo.

Impostazioni privacy