San Marino: la Guardia di Rocca lancia l’allarme | Attenzione alla nuova truffa della false polizze assicurative

C’è l’allarme della Guardia di Rocca contro le false polizze assicurative anche nella Repubblica di San Marino. Particolarmente attenzionate sono le polizze online.

Sono sempre di più i siti online che si occupano di polizze assciurative. Offerte vantaggiose e prezzi convenienti per auto e moto che, però, si scoprono essere fasulle.

L'allarme della Guardia di Rocca

Siamo dinanzi ad una autentica truffa, l’ennesima, con denunce che arrivano anche dal territorio di San Marino per polizze auto rivelatesi delle truffe in piena regola.

Truffe su polizze assicurative l’allarme della Guardia di Rocca

All’automobilista o comunque all’utente finale si aggiunge, così, dopo il danno anche la beffa o meglio il doppio danno. Nel caso in cui l’assicurato fosse stato truffato dal sito che ha proposto la polizza assicurativa, a seguito di controlli da parte delle forze dell’ordine, verrebbe anche denunciato per guida senza copertura assicurativa.

Ebbene si, purtroppo la legge non solo non ammette ignoranza ma, a questo punto, non ammette nemmeno approssimazione e superficialità. Nel caso in cui, infatti, vi foste imbattuti in un sito online che promuove polizze auto e moto con prezzi vantaggiosi che, soprattutto di questi tempi, fanno sempre gola, non solo avrete perso i soldi della polizza ma il vostro veicolo, giustamente, risulterà privo di copertura assicurativa con tutte le denunce e le conseguenze del caso.

Per queste ragioni l’allarme della Guardia di Rocca non va sottovalutato. L’allerta è massima dopo che, anche sul Titano, sono giunte denunce di guidatori che avendo stipulato polizze online si ritrovano senza copertura. Gli sfortunati imbattutisi su siti online all’apparenza affidabili e sicuri hanno pagato con carte di credito o prepagate finendo, così, per perdere i soldi.

Come riconoscere e difendersi da una truffa

L’attività assicurativa in Italia può essere esercitata solo da imprese e intermediari autorizzati e iscritti negli Albi tenuti dall’IVASS. Bisogna diffidare, quindi, da chi pubblicizza e propone polizze telefonicamente o tramite messaggi WhatsApp. Occorre stare alla larga soprattutto se il pagamento del premio è richiesto tramite modalità anomale, come appunto può essere una prepagata.

truffe online polizze assicurative

Prima, quindi, di stipulare un qualsiasi contratto assicurativo e procedere al pagamento del premio occorre tutelarsi facendo le opportune verifiche. Questo vale ancor di più quando il prezzo è estremamente vantaggioso.

Il consumatore ha comunque degli strumenti per potersi tutelare. Innanzitutto bisogna prestare attenzione al sito web verificando la presenza di dati identificativi dell’impresa o dell’intermediario assicurativo.

Come detto in precedenza questi possono operare solamente se autorizzati. Sarà facile, quindi, verificare tramite l’IVASS se si tratta di una compagnia autorizzata o meno. L’IVASS, infatti, controlla e segnala, all’Autorità Giudiziaria, i siti fake a pannaggio dei truffatori informando i consumatori con un comunicato stampa.

Parte poi la procedura per l’oscuramento del sito che avviene entro alcuni giorni dalle segnalazioni e durante i quali è accortezza del consumatore mantenere alta la guardia e non cadere nei tranelli di questi truffatori online.

Impostazioni privacy