Victor San Marino vittoria di misura con la Pistoiese | Ora si corre per il prossimo traguardo

Nella seconda giornata di ritorno ad Acquaviva la Victor San Marino ha affrontato la Pistoiese. Un match intenso contro una formazione completamente rivoluzionata.

Il girone D della serie D regala continue sorprese, nessuna partita è scontata e la classifica abbastanza corta tiene le formazioni in continua tensione.

Victor San Marino
Sabba esulta dopo il rigore trasformato – Photo PierPaolo Pippo

La Pistoiese era senza dubbio una delle pretendenti al successo finale ma, non solo il campo hanno completamente ribaltato le attese della storica società toscana.

Victor San Marino-Pistoiese 2-1

Stefano Cassani aveva espresso una certa cautela alla vigilia dell’incontro: “Sarà una partita tosta – aveva dichiarato il tecnico dei sammarinesi – nell’ultima gara hanno la Pistoiese ha dato filo da torcere al Ravenna fino al 70°”. Tra i padroni di casa assenti D’Este e De Queiroz. Il primo è rientrato in gruppo in settimana dopo l’infortunio ma non è ancora pronto per scendere in campo mentre il centrale difensivo è rimasto accanto alla moglie che ha partorito da pochi giorni il secondogenito Luigi.

Agli ordini del sig. Mascolo di Castellammare di Stabia la Victor si presenta così con Lombardi al posto di De Queiroz e l’inedita coppia Arlotti Villanova in avanti. Ritrova la titolarità anche Lorenzo Lazzari, il nazionale sammarinese gioca al posto di Lattarulo alle prese con un fastidio alla caviglia. Nel primo tempo i titanici partono bene soprattutto con la catena di destra Gramellini Lazzari che già al 4° propizia un’occasione per il neo arrivato Villanova che conclude alto.

La Pistoiese è tosta e la partita si gioca su continui cambi di fronte con i padroni di casa che appaiono comunque più pericolosi. Al 25° proprio dalla destra arriva l’assist perfetto di Gramellini per Arlotti che con un preciso destro lo trasforma nella rete del vantaggio per la Victor. La squadra di Cassani alza i giri ma non riesce a concretizzare la supremazia e il tempo si chiude così sull’ 1-0.

Victor San Marino
Scott Arlotti realizza il gol del 1-0 – Photo PierPaolo Pippo

Secondo Tempo

La Pistoiese si ripresenta in campo con un altro piglio e schiaccia i biancoazzurri (oggi in maglia nera) nella propria metà campo. La Victor non riesce ad uscire e commette alcune imprecisioni e, al 59°, Diakhate ne approfitta infilando Pazzini con una rasoiata a fil di palo per il momentaneo pareggio degli arancioni. Cassani legge bene il momento dei suoi e, prima rivede il centro campo con l’ingresso di Carlini e Lattarulo, poi il modulo con Lozza che va a sostituire De Santis.

Come già visto, proprio dalla panchina arriva nuova linfa per i padroni casa. Sono infatti proprio i due centrocampisti a dare quello sprint in più che al 77° porta all’azione chiave del match. Sontuoso assist di Lattarulo per Carlini che semina il panico in area e viene atterrato da Greco. Calcio di rigore netto fischiato da Mascolo che, prima ammonisce per l’intervento il difensore toscano, e quindi lo espelle per le continue proteste. Sul dischetto si presenta capitan Sabba che con freddezza spiazza Mataloni per il 2-1 Victor.

I sammarinesi tornano padroni del campo e falliscono un paio di occasioni per arrotondare il risultato che non però cambia. La partita si chiude così dopo 7 minuti di recupero e il San Marino vola a quota 39 punti mantenendo la seconda posizione dietro alla capolista Ravenna. Un plauso ai ragazzi di mister Parigi che non hanno mai mollato dimostrando grande voglia di combattere fino alla fine.

Alessandro Carlini semina il panico in area di rigore – Photo PierPaolo Pippo

Ora i 40 punti che Stefano Cassani aveva indicato come quota salvezza sono lì ad un passo, con il primo obbiettivo della società ormai centrato con largo anticipo. “Non ci sono titolari o riserve”  dirà a fine partita Alessandro Carlini, la Victor San Marino è infatti un gruppo fantastico abilmente orchestrato da Stefano Cassani dove tutti corrono e faticano insieme partita dopo partita. La ricetta giusta per raggiungere grandi traguardi.