Esistono ancora i “giorni della merla”? | Cosa è cambiato

Davanti ad un clima che cambia di giorno in giorno, ci domandiamo se, determinate tradizioni restano comunque o, anch’esse, vanno via.

Stiamo parlando dei cosiddetti “Giorni della Merla” che, di solito, cadono alla fine di gennaio. Saranno freddi come sempre?

Esistono ancora i “giorni della merla”? Forse sì, forse no | Cosa è cambiato
photo web source

Vediamo e cerchiamo di capire insieme cosa ci dicono gli esperti in merito a questo.

Giorni della Merla: farà davvero freddo?

Sono, come di consueto, i giorni più freddi dell’anno…o almeno così era fino a quando il cambiamento climatico ha preso il sopravvento anche sui “giorni della merla”. 29, 30 e 31 gennaio: sono loro i giorni durante i quali il freddo dell’inverno si dovrebbe far sentire di più. Sì, mettiamo il condizionale perché, come abbiamo già detto all’inizio, a quanto pare non è più così.

Cosa ci dicono gli esperti in merito? Se guardiamo attentamente all’inverno che stiamo trascorrendo, a parte qualche giorno di vero freddo, nell’insieme è stato di un clima più che mite, specie durante le vacanze di Natale quando di neve, se ne è vista ben poca. Anche le temperature, stando alle medie con gli altri anni, sono state ben al di sopra della norma.

Diciamo che, in questo weekend che sta per aprirsi avremo un’altra ondata di freddo che, però, non durerà fino alla fine del mese (nei “giorni della Merla” che dicevamo), ma vi resisterà, come spiegano i metereologi soltanto fino al 29 di gennaio. A partire, invece, dal 30, il tempo cambierà di nuovo e, di certo, non avremo il freddo del periodo che tutti ci aspettiamo.

Esistono ancora i “giorni della merla”? Forse sì, forse no | Cosa è cambiato
photo web source

Forse solo il 29 gennaio

Ma perché si chiamano proprio “giorni della merla”? L’uccello, messaggero della dea Persefone, con il suo particolare comportamento, in quei giorni, secondo la tradizione, annuncerebbe l’arrivo della primavera o, in caso contrario, il continuo di condizioni di freddo invernali. Si ritiene che, se in quei giorni la temperatura sarà particolarmente mite, l’inverno potrà durare ancora a lungo mentre se la temperatura sarà molto bassa o gelida, la primavera non tarderà ad arrivare.

Insomma: tradizione o leggenda, a quanto pare non possiamo del tutto farci affidamento. Il clima sta cambiando e, con esso, anche quelli che sarebbero i giorni “tradizionalmente più freddi dell’anno”.

Impostazioni privacy