Una Voce per San Marino: polemiche ad effetto boomerang | La replica di Denny Montesi è lapidaria

Non si placano le polemiche legate alla finale di Una Voce per San Marino. Prova a spegnerle definitivamente Denny Montesi, fondatore del festival.

La finale di Una Voce Per San Marino continua a far discutere. Foto tratta dall’account Instagram di Denny Montesi

La faccenda è arrivata addirittura su Rai2 nel salotto di “Citofonare Rai2”, il programma condotto da Simona Ventura e Paola Perego.

Una Voce per San Marino: la finale delle polemiche

Nessuno se lo sarebbe mai aspettato ma il post-finale di Una Voce per San Marino ha generato una serie infinita di polemiche. In molti sono rimasti decisamente scontenti per la vittoria dei Megara e il secondo posto di Loredana Berté.

Dopo le critiche social di cui vi abbiamo già dato conto, il focolaio delle polemiche sta divampando in incendio. Per cercare di spegnere le malelingue scende in campo Denny Montesi colui che ha fortemente voluto che UVPSM nascesse.

Durante l’ultima puntata di “Citofonare Rai2” Montesi è stato infatti intervistato ed ha potuto dare la sua versione dei fatti.

Le illazioni

Tra le varie illazioni fatte una ci ha particolarmente colpiti: si dice che i membri della giuria fossero d’accordo per far vincere Berté ma che, a causa dei voti dell’unico giudice non italiano, avrebbero alla fine vinto i Megara. Oltre a questo i più si sono concentrati anche sullo spettacolo giudicato non all’altezza, sui problemi all’impianto audio, sul conduttore che non saputo gestire alcuni momenti caldi ecc.

Beh noi che abbiamo assistito alla kermesse, possiamo dire che effettivamente qualcosa non è andata liscia come del resto avviene in tutti i live-show del genere. Ci piace ricordare che questa era solo la terza edizione del contest sammarinese e che la crescita, rispetto alle passate edizioni, è stata concreta ed evidente. Tutta questa cagnara sembra un po’ troppo “gratuita”.

Montesi è uno dei fondatori di Una voce per San Marino. Foto presa dall’account Instagram di Montesi

La replica di Montesi

Denny Montesi, molto stanco sia per le fatiche del festival che per questo finale al vetriolo, ha risposto con garbo ma con decisione alle domande delle conduttrici e degli opinionisti in studio. Per prima cosa ha tenuto a precisare che il Festival si è svolto regolarmente e senza problemiNessun broglio, nessun complotto. Poi, e questa è forse la cosa più importante, ha dichiarato:

“Questo non è il Festival della canzone italiana. Non lo vogliamo essere. Noi diamo spazio alla musica internazionale. Avevamo una giuria qualificata ed onesta. L’unico giudice non italiano ha votato probabilmente in ottica Eurovision. Che poi è quello che volevamo: un festival di respiro internazionale. In ogni caso i voti saranno pubblicati sui canali ufficiali del Festival appena il notaio finirà il suo lavoro”.

I ragazzi spagnoli, parole di Montesi, hanno scelto San Marino mettendosi in discussione e  partecipando a tutte le selezioni fino alla conquista del meritato accesso in finale. Per quanto riguarda Loredana Berté: “Loredana? E’ arrivata seconda! Sull’argomento siamo un po’ stanchi! Perché prima del festival si diceva “Tanto si sa che vincerà Loredana” e finito il festival si sta dicendo “Siete tutti matti a non far vincere Loredana?!?”.

E quindi? Tanto rumore per nulla … o anche no

Della serie come la giri la metti… male. Osservando tutto questo trambusto, da fuori, sembra che l’importante sia solo fare polemica ma in fondo i social a cos’altro servono se non a questo? La nostra opinione è che la gara canora sammarinese stia migliorando anno dopo anno e, molto probabilmente, tutto questo polverone mediatico ne è prova inconfutabile.

Non ci ricordiamo di aver visto recentemente artisti del livello di Riccardo Cocciante cantare sei successi su altri palchi ben più blasonati. La manifestazione è stata un bel successo e magari a qualcuno questo non è proprio andato giù. E siamo convinti che con la prossima edizione Denny Montesi ed il suo staff sapranno stupirci ancora.

>>> potrebbe interessarti: Una Voce per San Marino: ecco chi ha vinto