San Marino guarda a Francesco d’Assisi | Una mostra diversa dal solito

Una mostra diversa ed alternativa quella che si sta svolgendo in queste ore sul Titano ed ha al centro la figura di San Francesco d’Assisi.

Sono ben 50 le opere esposte che raffigurano diversi elementi riguardanti il Santo Frate, rappresentato sotto diverse forme ed aspetti.

San Marino guarda a Francesco d’Assisi | Una mostra diversa dal solito
Mostra su San Francesco – photo: facebook, Segreteria di Stato per il Turismo

Vediamo insieme di cosa si tratta nel dettaglio.

San Marino e San Francesco

La Repubblica di San Marino ospita una mostra diversa dal solito, quella su San Francesco d’Assisi. Diversa perché tali sono le raffigurazioni del Santo: “La vita di San Francesco e i Santi Francescani”, questo è il nome della mostra itinerante. Una mostra pittorica all’interno delle sale della Segreteria di Stato al Turismo.

L’inaugurazione la si è avuta lunedì 26 febbraio al piano terra della Segreteria di Stato dove sono state poste le 50 opere e raffigurazioni, dove sono rappresentati diversi San Francesco dipinti in momenti diversi della vita del Santo stesso e in rappresentazioni figurative diverse da quelle della classicità cristiana. La stessa mostra è stata voluta e organizzata dall’Associazione Nazionale Città dei Presepi.

Questi dipinti sono stati realizzati da diversi pittori provenienti da tutta Italia e facenti parte dell’Unione Cattolica Artisti Italiani. Tali dipinti hanno visto già “la luce” lo scorso anno in un’altra esposizione, a La Verna, in occasione del Festival Francesco 4.0, ma anche a San Minato in occasione di un’altra celebrazione, nella chiesa di San Francesco nei giorni di Natale.

San Marino guarda a Francesco d’Assisi | Una mostra diversa dal solito
Inaugurazione mostra – photo, facebook, Segreteria di Stato per il Turismo

Una mostra diversa dal solito

Ora sarà la Repubblica di San Marino ad ospitarli fino al prossimo 10 marzo. Un momento di grande cultura che ha visto, lo dicevamo all’inizio, la sua inaugurazione lo scorso 26 febbraio, con il taglio del nastro alla presenza del Direttore di Dipartimento Turismo e Cultura Filippo Francini, ma anche della responsabile per il Turismo religioso della Segreteria di Stato per il Turismo, Loretta Zafferani.

Diverse sono state le autorità del piccolo Stato presenti all’inaugurazione e che, al tempo stesso, hanno visitato la mostra rimanendo stupefatti quanto estasiati delle diverse quanto differenti rappresentazioni della vita e della figura del Santo di Assisi. Presenti anche i rappresentati del governo della Regione Toscana, dell’Associazione Granello di Senape e della Congregazione di Serravalle, insieme ad altri autorevoli rappresentanti del mondo dell’associazioni religiose e turistiche.

Un momento di cultura diverso dal solito, ma comunque che accompagna alla conoscenza della vita di Francesco d’Assisi.

Impostazioni privacy