Rimini, sabato 18 si accendono le fogheracce | Ecco dove

Tornano le iniziative, in occasione della Festa di San Giuseppe, a Rimini. Un tradizionale rito, simbolo della fine dell’inverno, verrà nuovamente riproposto.

Stiamo parlando delle “fogheracce” e, in tutta la città, ne saranno soltanto 5. Le restanti, non autorizzate, saranno perseguite per legge. Ma di cosa stiamo parlando nello specifico?

Rimini, sabato 18 si accendono le fogheracce | Ecco dove
photo web source

Per festeggiare il giorno di San Giuseppe ma, anche, in contemporanea, la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, si accendono questi falò. Ma bisogna fare attenzione.

Rimini, si accende la fogheraccia

Il 19 marzo si avvicina e, con esso, stando al calendario, anche la fine della stagione invernale e l’inizio di quella primaverile. E la città di Rimini si veste a festa con la sua “fogheraccia”. Si tratta di una sorta di falò che viene acceso proprio per festeggiare questa particolare occasione.

Ma bisogna fare attenzione: non tutti i fuochi saranno permessi. Il comune di Rimini, con un’ordinanza, ha stabilito che saranno soltanto cinque le fogheracce autorizzate e, stando ad un’ordinanza invece emessa dalla Prefettura, tutti i fuochi accesi in ambito privato, in aree urbane o di campagna, saranno perseguiti a norma di legge, per evitare pericoli pubblici. L’accensione dei fuochi è prevista per la serata di sabato 18 marzo.

Si tratta di “una manifestazione fortemente sentita dalla comunità, perché radicata nella tradizione e nella cultura popolare della Città” – fanno sapere dal Comune. Una manifestazione che, però, necessita di essere ogni anno regolamentata e controllata “in maniera tale che venga preservato e valorizzato il valore simbolico e culturale dei consueti fuochi e che contestualmente venga comunque ridotto l’impatto sulla qualità dell’aria” – scrive l’ordinanza emessa dal Comune della città di Rimini.

Rimini, sabato 18 si accendono le fogheracce | Ecco dove
photo: pixabay

Solo 5 i fuochi autorizzati su tutto il Comune

Come dicevamo, saranno 5 i fuochi accesi sul territorio, per i cinque eventi che si terranno a Torre Pedrera, Viserba, Viserbella, a Miramare e, un ultimo, nei pressi della spiaggia del porto di Rimini. E, proprio quello sulla spiaggia di Rimini, sarà il fuoco principale. Il tradizionale falò si terrà sulla spiaggia libera di piazzale Boscovich e, accanto a questo, sarà anche inserito il mercatino con bancarelle di prodotti vari.

La fogheraccia sarà accesa, alle ore 21. Ma, come dicevamo, non sarà il solo fuoco ad esser acceso, ce ne sono altri quattro, tutti autorizzati dal Comune. A Viserba, la tradizionale manifestazione si svolgerà sulla spiaggia del Bagno 33.

A Torre Pedrera, il falò sarà acceso alle ore 20.30 nell’area della Chiesa San Giovanni in Bagno. A Viserbella, invece, la Fogheraccia sarà accesa alle serre di via Bruschi e, in ultimo, in zona Sud, sarà acceso anche quello a Miramare.

Uno spettacolo che attira tutti e che si svolgerà sabato 18 marzo, in occasione e preparazione all’addio all’inverno.

Impostazioni privacy