La dieta del tè: perdere peso depurandosi

9Ti serve un giusto e sano rimedio per perdere peso? La dieta del tè è quello che, forse, stai cercando. In vista dell’estate rimettersi in forma diventa una priorità per ognuno di noi. Avere, però, il giusto peso ed una corretta alimentazione è quanto di più salutare possa esserci per il nostro organismo. Non solo un fattore estetico dunque ma anche e, soprattutto, una questione di salute.

Dieta del tè

Da questo punto di vista la dieta del tè è quanto di più incredibile possa esserci. Questa, infatti, ci consente di perdere peso ed, allo stesso tempo, permette al nostro organismo di depurarsi. Mangiare sano è fondamentale per il nostro corpo e per il nostro benessere. Una corretta alimentazione deve comprendere tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno.

Ci sono, dunque, un paio di mesi prima della temutissima prova costume nei quali possiamo dedicarci a ristabilire una corretta alimentazione e riprendere il giusto esercizio fisico utile per il nostro organismo. Eliminare, però, quei chilogrammi in più che, forse, abbiamo accumulato durante l’inverno, diventa una priorità.

Tutti i benefici di questa bevanda

La dieta del tè ci consentirà, sicuramente, di raggiungere questo nostro obiettivo in tempi, relativamente rapidi, aiutando il nostro organismo a depurarsi. Non a caso è la dieta più gettonata del momento. Questa bevanda dal gusto gradevole, infatti, abbinata ad una sana alimentazione può essere un vero toccasana in grado di farci perdere i chili di troppo con risultati soddisfacenti già dalla prima settimana.

Il tè, innanzitutto, la foglia da cui si ricava questa bevanda è una delle più antiche coltivate sul nostro pianeta. Si parla, addirittura, di 5000 anni addietro. Il tè, in particolar modo il tè verde, ha benefici enormi sulla nostra salute. Non a caso una delle caratteristiche fondamentali è la sua funzione antiossidante. L’ossidazione è un nemico del nostro organismo ingerire, quindi, alimenti e bevande dalla funzione antiossidante serve alla nostra salute ed al nostro benessere non solo fisico.

tazza di tè

Il tè, o meglio, la foglia di questa pianta è composta dal 50% da polifenoli, indispensabili per il contrasto dei radicali liberi e, dunque, per il nostro benessere. Il tè verde, in particolare, riesce a mantenere intatte tutte questa caratteristiche in quanto non sottoposto a processi di fermentazione.

Ecco che, dunque, nella nostra dieta del tè dovremmo sicuramente prediligere questo tipo di bevanda. La dieta, la corretta alimentazione, è sempre un equilibrio tra calorie ingerite e calorie consumate dal nostro organismo (anche a riposo il nostro corpo consuma calorie per tenerci in vita). Una dieta, quindi, varia da individuo ad individuo a seconda del lavoro, del metabolismo, dell’esercizio fisico.

La dieta del tè come seguirla

Tuttavia, in linea generale, la dieta del tè prevede una alimentazione che ci porti ad ingerire 1200 Kcal giornaliere, con il consumo di almeno tre tazze di questa bevanda durante il giorno. In un mese questo ci permetterà di perdere anche 4 Kg donandoci anche e, soprattutto, un senso di relax proprio per alcune caratteristiche fondamentali del tè.

I benefici di questa dieta, in particolare, favoriranno una diuresi naturale, stimoleranno il metabolismo e la nostra mente. Bere tre tazze al giorno favorirà la giusta idratazione del nostro corpo favorendo la digestione e riuscendo a donarci anche il giusto senso di sazietà. Ovviamente dovremmo berlo senza zuccheri ma magari con l’aggiunta di un poco di limone e giusto una puntina di miele se proprio non possiamo farne a meno.

La giornata tipo di questa dieta potrebbe ad esempio essere suddivisa in questo modo:

  • Colazione: 1 tazza di tè verde, 1 vasetto di yogurt magro e 3 fette biscottate
  • Metà mattinata: 1 tazza di tè verde con 2 biscotti secchi.
  • Pranzo: 1 tazza di tè verde; 80 grammi di risotto o pasta con poco condimento
  • Merenda: 200 g. di frutta fresca.
  • Cena: 1 porzione di petto di pollo; insalata di lattuga; 50 grammi di pane.

Perdere chili superflui varia da individuo ad individuo e, soprattutto, dipende ed incide dalle nostre condizioni di salute e sempre meglio ricorrere ai consigli di un esperto o del nostro medico curante specie se i chili da perdere sono molti.