Previsioni meteo: cosa ci aspetta per la Settimana Santa

La Pasqua si avvicina e la domanda canonica anche: come sarà il tempo per la settimana? Ecco le novità che ci aspettano.

Pensavamo di metter da parte gli abiti pesanti e di lasciare spazio, finalmente, a quelli primaverili. Ma dobbiamo ancora pazientare qualche giorno, perché l’aria fredda è ancora presente sul nostro Paese.

Previsioni meteo: cosa ci aspetta per la Settimana Santa

Un vortice freddo sta attraversando l’Italia intera e porterà cambiamenti a distanza di pochi giorni. Vediamo insieme.

Meteo, una settimana incerta

A chi sperava che, almeno, la Settimana Santa sarebbe stata più clemente dal punto di vista meteorologico, si sbaglia. Purtroppo l’aria fredda ha deciso di stanziare, ancora per qualche giorno sull’intero nostro territorio, portandoci, quindi, a mettere ancora da parte l’idea di tirar fuori i capi d’abbigliamento primaverili e riporre, definitivamente, quelli invernali.

A metà marzo, la primavera sembrava veramente alle porte, tanto che anche le temperature avevano raggiunto livelli tali (anche intorno ai 23° – 24°) che tutti avevano pensato che l’inverno fosse diventato soltanto un ricordo. Ma a quanto pare, così non è, almeno ancora per questa settimana.

Infatti le previsioni meteo non preannunciano nulla di buono, in particolare per alcune zone d’Italia. A partire, infatti, dalla giornata di domani, il cielo si presenterà, al Nord, poco nuvoloso ma poi, piano piano, le nubi inizieranno ad aumentare sulle Alpi e sul Nord Est, ma senza fenomeni particolari. Ciò che è in calo è la temperatura che non andrà oltre i 15°.

Sul versante adriatico, quanto sul territorio laziale, invece, continueranno ad insistere le piogge, mentre su tutto l’Appennino centrale, il cielo si presenterà coperto. Anche qui, le temperature sono in calo, non superando i 13°, effetto di questo vortice freddo che sta insistendo sul nostro Paese.

Previsioni meteo: cosa ci aspetta per la Settimana Santa?
photo: pixabay

Domani una giornata con pioggia al Sud

Al Sud invece, il maltempo sarà particolarmente accanito con temporali, anche se sporadici ma comunque presenti, su Campania, Sicilia, Puglia e Calabria. Al Sud farà, di nuovo, la sua comparsa anche la neve, al di sopra dei 1000 metri. Le temperature in calo, con punte massime solo di 16°.

La situazione tenderà a migliorare, come dicevamo, soltanto da giovedì santo, quando il maltempo sembra voler dare una tregua all’Italia, lasciando comunque una scia di aria fredda. Al Nord, infatti, il cielo si presenterà sgombro da nubi, solo con qualche addensamento sui rilievi. Ma le temperature saranno ancora basse ma stabili, sui 13°.

Al Centro anche la situazione tende al notevole miglioramento. Il cielo sarà poco nuvoloso, salvo qualche addensamento sulle zone della Toscana. Anche qui le temperature saranno sempre basse rispetto alla media del periodo e comprese fra i 9° ed i 13°.

A Sud, il maltempo farà ancora vedere qualche pioggia sulla Campania e sulla Calabria, mentre sul resto del territorio sarà un tempo generalmente variabile. Anche qui, temperature che si aggireranno fra i 10° ed i 15°.