Combattere le zanzare | É l’alleato perfetto ma lo hai sempre usato male

L’estate è finalmente alle porte e, anche se in alcune regioni non sembra, sta per arrivare. E con lei, anche un “personaggio” indesiderato.

Sono in arrivo (o, forse, non se ne sono mai andate) le zanzare. Come combatterle? Come evitare che rovinino le nostre giornate e le nostre serate all’aperto ed in compagnia?

Zanzare

Insetticidi vari, citronella e soprattutto loro, gli zampironi. Ma c’è un modo che non avevamo mai pensato di usare. Vediamo qual è.

Zanzare e zampironi: ecco come usarli bene

Le zanzare, le nemiche acerrime dell’estate. Quel ronzare attorno ad ogni cosa e, peggio ancora, durante la notte nelle nostre orecchie. Cosa c’è di più fastidioso del sonno disturbato dalle zanzare? Vorremmo provare qualsiasi rimedio ma, alla fine, la loro puntura (almeno una) siamo costretti a subircela.

Allora, ecco che iniziamo a pensare a tutti i rimedi possibili ed immaginabili: dal classico insetticida, ai repellenti, fino ad arrivare alle candele di citronella e agli zampironi. E sono proprio loro i protagonisti di oggi. Quando pensiamo a loro, subito ci viene in mente la puzza di bruciato sì, ma almeno la tranquillità che, per qualche ora, fino alla fine della loro durata, le zanzare staranno lontane da noi e dall’ambiente nel quale ci troviamo.

Un metodo efficace sì, ma possiamo renderlo ancora di più con un altro trucchetto. Ci è sempre stato detto che anche l’acqua è ricettacolo primario di zanzare, in particolare quella stagnante, perché lì gli insetti vanno a deporre le loro uova e larve.

Come combattere le zanzare? L’alleato perfetto è lo zampirone
Zampirone – photo web source

Insetticida per noi e per le nostre piante

Ma avreste mai pensato che passare lo zampirone sotto l’acqua potrebbe esser qualcosa di davvero efficace? Ebbene sì, e vi diciamo anche il perché. Iniziamo con il bagnare la spirale antizanzare sotto acqua corrente, poi spezzettiamola e mettimaola all’interno di una ciotola.

Aggiungiamoci 200 ml di alcool e spremiamo all’interno il succo, anche, di mezzo limone. Basterà, poi, mettere la ciotolina con questo mix nelle stanze dove le zanzare hanno fatto la loro comparsa. Nel giro di qualche minuto, comincerà subito a fare effetto.

Altra precauzione da adottare è quella di posizionarla su una base resistente al calore, come ad esempio un piatto in ceramica o metallo.

Un altro metodo efficace è quello di sostituire, al posto dell’alcool, l’anice stellato. Mettiamo, sempre, la spirale sotto acqua corrente fino a quando non si inumidisce del tutto. Spezzettiamola e riponiamola in una ciotola. Aggiungiamoci, poi, l’anice stellato e sminuzziamolo. Uniamo 500 ml d’acqua e mescolate bene il tutto.

Lasciamo riposare per 30 minuti. Infine filtriamo il liquido ottenuto e versiamolo in un flacone spray. Avrete così un insetticida ottimo da usare anche per tenere lontano gli insetti dalle vostre piante.