Zanzare che tormento | Ecco la soluzione naturale definitiva

Per quanto riguarda le zanzare, questo, è il periodo peggiore dell’anno. Questi fastidiosissimi insetti, ci tormentano con le loro punture pruriginose e ronzii notturni.

Le zanzare, però, sono, soprattutto nell’ultimo periodo, anche portatrici di malattie. La loro puntura può, infatti, trasmettere dei veri e propri virus all’uomo.

zanzare

Il caldo torrido e l’afa, infatti, non solo fa proliferare a dismisura questi insetti ma fa si che altre specie, spesso pericolose, si siano diffuse anche nei nostri territori.

Come evitare il tormento delle zanzare

La trasmissione di virus quale il West Nile, ad esempio, è sempre più diffusa. Nel 2022, a causa proprio delle zanzare che lo trasmettevano, questo virus ha colpito il maggior numero di persone di tutta la comunità europea. La chikungunya, altra malattia trasmessa da alcune specie di zanzare, si sta diffondendo in particolar modo in provincia di Ferrara, portando con se febbre alta e dolori.

Le zanzare, però, anche quando sono innocue sono un fastidio con il quale nessuno di noi vorrebbe avere a che fare. I loro ronzii notturni che, insieme all’afa ed ala caldo, ci impediscono di chiudere occhio, le loro punture pruriginose in grado di procurarci quel fastidio anche per giorni, fanno si che siano un vero e proprio incubo estivo.

Fortunatamente, esistono dei rimedi, spesso anche naturali, affinché si possano tenere lontani questi insetti esasperanti ed anche per alleviare i fastidi dovuti alla loro puntura.

Se insieme alle zanzare sei stufo anche di creme, spray e lozioni ti consigliamo di continuare la lettura di questo articolo. Per tenere lontano le zanzare ed anche per alleviare i fastidi dalle loro punture ci sono degli autentici rimedi naturali, spesso, più utili e funzionanti dei rimedi chimici.

Zanzare
Zanzare intente a pungere una persona

C’è bisogno, innanzitutto, di capire il perché le zanzare pungono e da cosa vengano attratte nello scegliere le proprie vittime. A pungerci, con lo scopo di succhiarci del sangue, sono le zanzare femmina. Per depositare le uova ed iniziare, così, il ciclo produttivo, questi insetti hanno bisogno del nostro sangue.

I rimedi naturali per alleviare i fastidi

Bastano pochissimi secondi, a questo maledettissimo insetto, affinché il morso, ossia, la puntura sulla nostra pelle faccia effetto. In questo piccolissimo lasso di tempo la zanzara riesce a succhiarci il sangue ad irritare e gonfiare la pelle scatenando, inoltre, il prurito che persiste per ore se non per giorni.

Se nonostante i nostri consigli precedenti, per tenere lontano le zanzare, dovessi restare vittima di puntura, puoi ricorrere a questi rimedi naturali per alleviare le conseguenze. L’aceto di mele è senza dubbio quello, forse, più efficace. Se dovesse pungerti una zanzara, ti basterà bagnare un batuffolo di cotone con questo ingrediente e passarlo sulla pelle.

Nel caso in cui in casa non dovessi avere dell’aceto di mele, ti basti sapere che anche l’aceto di vino (in maniera minore) può servire ad alleviare i fastidi derivanti dalla puntura dell’insetto in questione. Anche detergere la parte arrossata con del succo di limone servirà a darti un sollievo immediato.