Le unghie la sanno lunga | Ecco come parlano della nostra salute

È una delle principali mode del momento, quella di averle quanto più lunghe e decorate possibili. Ma dobbiamo, però, fare attenzione ad una cosa.

È più importante avere unghie belle e decorate, secondo i canoni delle mode del momento, o sane? La domanda sembra avere una risposta ovvia.

Le unghie la sanno lunga | Ecco come parlano della nostra salute

Non tutti lo sanno ma sono proprio le unghie, in molti casi, a rivelare il nostro stato di salute. Cerchiamo di capirlo insieme.

Quanto ci dicono le nostre unghie

Le unghie: il pallino di tutte le donne. C’è chi le ama averle naturali, magari solo con un filo di smalto colorato secondo i propri gusti. Chi invece le vuole strong, quanto più lunghe possibili e, soprattutto, con la nail art più in voga del momento.

Dobbiamo tenere presente, però, che, sono proprio le eccessive e troppo invasive nail art a danneggiare le nostre unghie e, di conseguenza, a non permettere loro una crescita come si deve e, soprattutto, a dare il vero volto al nostro stato di salute. Ebbene sì: nella maggior parte dei casi, sono proprio le unghie a rivelare come stiamo, se abbiamo qualche patologia congenita o soltanto un malessere temporaneo.

A molti, potrà sembrare impossibile, eppure è così. Le unghie parlano e pochi sanno che “molte malattie sono associate a dei cambiamenti distintivi delle unghie”. A descrivercelo è un articolo del Washington Post. I medici affermano, infatti, che lo stato delle nostre unghie può dirci veramente molto sulla nostra salute.

Le nostre unghie ci possono dire quasi tutto a partire anche dalla loro forma. Se, ad esempio, le abbiamo “a forma di cucchiaio”, potremmo esser anemici o soffrire di carenza di ferro. Se le abbiamo, invece, “arrotondate e gonfie”, potremmo essere affetti da fibrosi cistica.

Le unghie la sanno lunga | Ecco come parlano della nostra salute
photo: pixabay

Osserviamole con attenzione

Dall’altro lato, invece, anche il loro colore è estremamente importante. Se le abbiamo, infatti, bianche e gelide, può darsi che abbiamo delle complicazioni al fegato o una cirrosi incipiente.

Anche il tipo di unghia può dirci molto sulla nostra salute, se siamo affetti da una patologia congenita o abbiamo solo un malessere temporaneo che passerà in poco tempo. Se notiamo delle striature verticali, si denota un “emorragia da scheggia”, tipico di chi si mangia le unghie, ma si potrebbe anche essere affetti da “infezione delle valvole cardiache”.

Le “unghie snocciolate e scolorite” sono la manifestazione di “psoriasi”, una condizione autoimmune dell’unghia. In ultimo, ma non meno importante, il più classico e comune episodio delle “unghie fragili”. Si tratta di episodi che si manifestano, per lo più, nelle donne e in chi è in età avanzata e il principale consiglio è quello di indossare guanti protettivi e ridurre il contatto con l’acqua dei piatti, i detergenti.