Covid e scuola | Le novità da conoscere

L’anno scolastico sta, piano piano, per iniziare in tutte le regioni d’Italia. Tante ancora le difficoltà e le criticità da affrontare.

Non più solo la mancanza di personale docente, come accade ogni anno, ma c’è anche un’altra tegola che si abbatte sulla scuola: quella del Covid.

Covid e scuole | Le novità da conoscere
photo: freepik

Sembrava esser un qualcosa che era stato accantonato e messo da parte. Ma a quanto pare no. Ecco quali sono le raccomandazioni da seguire.

Covid: come comportarsi a scuola

Il ritorno a scuola è imminente per tutte i ragazzi italiani. Questa settimana, infatti, riapriranno i cancelli, a partire proprio da questo lunedì, di molte scuole. Tantissimi i ragazzi ed i bambini che torneranno sui banchi, e le difficoltà non saranno poche. Non si tratterà, soltanto, della mancanza di personale scolastico (come accade da troppi anni a questa parte), ma anche di un altro problema che, sembrava, esser stato messo da parte: quello del Covid.

Infatti, se è passato qualche mese dalla fine dell’emergenza vera e propria e non vi sia più necessità dell’utilizzo di mascherine o di altri dispositivi di protezione, il virus continua a circolare. E ci sono anche chi risulta ancora positivo al virus. Cosa fare in questi casi, specie se a scuola? Ecco le nuove norme da seguire per una convivenza “normale” con il Covid, anche fra le mura scolastiche.

Partiamo dal presupposto che, questo, sarà il primo anno completamente libero e senza emergenza Covid, ma non bisogna comunque abbassare la guardia. Crescono i contagi e nel nostro Paese, nell’ultima settimana, si sono registrati 21.309 casi, un aumento del 44% rispetto alla settimana precedente. C’è allarme?

In nessun luogo, come dicevamo, sono più presenti le norme anti Covid, né ci sono più indicazioni specifiche su come comportarsi in merito, come non ci sono indicazioni specifiche sui comportamenti da adottare a scuola e in classe in caso di presenza di persone con sintomatologia da Covid o di accertata positività al virus.

Covid e scuole | Le novità da conoscere
photo: pixabay

Norme presenti e comunque da seguire

Nonostante tutto, però, il Ministero della salute ha pubblicato una circolare dove fornisce alcune indicazioni su come comportarsi in caso di persona con accertato Covid:

  • Le persone che risultano esser positive a un test diagnostico molecolare o antigenico per il Covid non sono più sottoposte alla misura dell’isolamento. Tuttavia, però, devono osservare le stesse precauzioni usate fino alla presenza dell’emergenza, per evitare la diffusione del virus stesso;
  • È consigliato loro di utilizzare la mascherina e, se sintomatici, di restare a casa fino alla scomparsa dei sintomi stessi;
  • È vivamente consigliata, sempre, una corretta igiene delle mani e di evitare ambienti affollati;
  • Se si è positivi o si sospetta di esserlo, è meglio evitare il contatto con le persone fragili o immunodepresse, come anche con le donne in gravidanza o frequentare ospedali o RSA;
  • Informare sempre le persone con le quali si è stato in contatto, se si scopre di essere positivi, per evitare l’ulteriore diffusione;
  • Informare sempre il proprio medico curante se i sintomi non si risolvono dopo tre giorni o se le condizioni cliniche peggiorano.
Covid e scuole | Le novità da conoscere
photo: freepik

Cosa succede a scuola

Se si è venuti a contatto con una persona positiva, non verrà applicata nessuna misura restrittiva. Va però sempre raccomandato di fare attenzione alla comparsa di sintomi quali febbre, mal di gola, tosse o stanchezza e, soprattutto, all’insorgere di una eventuale positività.

Un’indicazione particolare per il mondo della scuola è quella di informare, insegnanti e bidelli, di evitare assembramenti di alunni, specie nei primi giorni di scuola. Alle scuole saranno nuovamente fornite le mascherine: una misura di prevenzione in quanto, ricordiamolo, il loro uso non è più obbligatorio, ma solo una prevenzione.