Tonno marinato: ti spiego il trucco facile facile a cui non hai mai pensato | Non smetterai più di farlo così

Hai comprato un trancio di tonno fresco e non hai idea di come prepararlo? Ci penso io! E’ scandalosamente facile!

Tonno
Photo by FreePik Premium

Il livello di facilità di questa ricetta è veramente scioccante! Non ci credi? Prova a fare quello che ti dico e vedrai che è proprio così

Tonno fresco: come lo cucino?

Immagina la scena: stai passeggiando al mercato o ti aggiri tra le corsie del tuo supermercato preferito e, all’improvviso ti imbatti in lui: un meraviglioso, carnoso e gia spinato trancio di tonno fresco. Te ne innamori all’istante! Ti si forma l’acquolina in bocca e la tua mano subito si allunga per prenderlo. Ma poi ti blocchi e pensi: “non ho idea di come cucinarlo!” e in un attimo i sogni di gloria delle tue papille gustative vanno a farsi friggere. Oppure no? Esiste un modo facilissimo e veloce per esaltare al meglio il gusto del povero trancio di tonno? La risposta è: ! Preparati perché stai per scoprire il trucco più facile del mondo per preparare la marinatura più facile del mondo.

La marinatura vincente

Quello che ti propongo oggi è un trancio di tonno marinato al balsamico. Sembra un piatto gourmet da grandi chef (e per il gusto che ha lo è!) ma in realtà è una ricetta disarmante per la sua facilita. Per prepararla, io ho immaginato le dosi per una sola persona, ti occorreranno:

  • 1 trancio di tonno fresco
  • 2 cucchiai di Olio EVO
  • Mezzo cucchiaio di zucchero di canna
  • Aceto balsamico q.b.

A questa marinatura base puoi in realtà aggiungere ciò che preferisci (peperoncino fresco tagliato finemente, zenzero fresco grattugiato) ma già così è una bomba di gusto! Il procedimento è semplice. Prendi il trancio, meglio se già pulito e spinato, e mettilo in un contenitore di vetro (di quelli col tappo). Massaggia il tonno prima con l’olio e poi con lo zucchero. Infine irrora con aceto balsamico. Fatto questo incoperchia e fai riposare il tonno in modo che la marinatura penetri nella carne. Basterà un’ora in frigorifero ma, si sa, con le marinature funziona così: più tempo lasci riposare maggiore sarà il gusto.

Tonno marinato

Attesi i tempi di riposo puoi cuocere il tonno come meglio credi. Se sei abile alla griglia puoi farlo grigliato, se sei pigro o non molto abile puoi tranquillamente cuocerlo in padella. Che non ti venga in mente di buttare la marinatura! Quella dovrai usarla durante la cottura per conferire ancora più gusto! Ultimata la cottura aggiusta di sale e servi.

Aggiunte e modifiche

Una marinatura molto simile in termine di gusto umami (cioè molto sapido e saporito) la puoi ottenere con salsa di soiamielezenzero fresco grattuggiato. Se vuoi invece esagerare e fare la figura del super chef prima di cuocere il trancio potresti passarlo nel sesamo nero.