Bonus trasporti 2023: ultima chiamata | Ecco cosa devi fare per ricevere il voucher

Per il bonus trasporti 2023 siamo all’ultima chiamata il primo ottobre ci sarà una nuova possibilità, forse l’ultima, per richiedere il voucher ma bisogna sbrigarsi.

Per finanziare il voucher trasporti i fondi messi a disposizione sono stati 100 milioni di euro e sono tutti esauriti. Ad ottobre ci sarà, però, l’ultima possibilità per riceverlo.

pendolare in stazione

Dai 100 milioni di euro stanziati, infatti, ci sono ancora somme da mettere a disposizione, si tratta di somme residue e dai mancati utilizzi dei voucher di settembre.

Ultima possibilità per ricevere il bonus trasporti 2023

Il primo ottobre sarà, quasi sicuramente, l’ultima possibilità per richiedere il bonus trasporti. Un voucher da 60 euro, per chi non è riuscito ad ottenerlo fino a questo momento. Bisogna, però, sbrigarsi e, soprattutto, avere ben chiara la procedura per inoltrare la domanda.

Il bonus trasporti, infatti, non è un voucher che viene erogato automaticamente tra gli aventi diritto, piuttosto si tratta di una vera e propria domanda. La richiesta va inoltrata tramite le piattaforma messa a disposizione dal Governo.

Su questa stessa piattaforma, del resto, se si prova ad inserire oggi la domanda la risposta sarà proprio quella che i fondi a disposizione sono esauriti. Si tratta in effetti di un voucher erogato fino ad esaurimento fondi.

Per queste ragioni la finestra che si aprirà il primo ottobre diventa fondamentale per chi vuole avere a disposizione questo bonus trasporti 2023. In modo da poterlo utilizzare per abbonamenti e biglietti durante l’anno.

Ci sono stati vari contributi e bonus messi a disposizione dagli ultimi governi, sia come incentivi post pandemia sua come incentivi al caro vita e l’inflazione, molti di questi sono stati prorogati dal Governo Meloni. Tra questi aiuti c’è, appunto, il bonus trasporti.

Ecco come fare domanda

Una misura pensata per i pendolari, siano essi studenti o lavoratori o comunque cittadini costretti a spostarsi per varie ragioni. Il bonus trasporti consiste in un voucher, il cui importo massimo è di 60 euro, per fronteggiare le spese di trasporto sostenute dai cittadini con mezzi pubblici. Con il voucher si possono, infatti, acquistare abbonamenti mensili o annuali.

bonus trasporti 2023

I fondi stanziati per questa misura, però, ovviamente, sono limitati bisogna, quindi, sbrigarsi a richiedere il voucher. Non rischiare di restare senza, sprecando così questa opportunità di risparmio. La domanda si inoltra tramite piattaforma ma non sempre. Sarà possibile, infatti, richiedere il bonus da domenica primo ottobre. Si tratta di una ultima chiamata, i fondi, del resto, erano già finiti, da ottobre, però, sarà possibile utilizzare le somme non spese e i bonus non utilizzati.

Dal primo ottobre, forse solo per quella giornata, ci sarà la possibilità di richiedere questo bonus trasporti. Non ci saranno graduatorie, verrà erogato ai primi richiedenti fino ad esaurimento fondi. Per queste ragioni devi essere pronto ed avere tutto a portata di mano per compilare la domanda sulla piattaforma. Alle 8 sarà possibile inoltrare la richiesta, si accede alla piattaforma tramite SPID con livello di sicurezza 2 oppure con le credenziali della Carta d’Identità Elettronica.

Per compilare i campi ti servirà, quindi, un documento di identità valido ed una autocertificazione del reddito lordo relativo all’anno 2022 che dovrà essere pari o inferiore ai 20 mila euro per poter avere diritto al bonus.