San Marino agli Annual Meetings of the World Bank Group and the FMI in Marocco

Bilancio positivo per la Repubblica di San Marino agli Annual Meetings of the World Bank Group and the FMI, che si stanno svolgendo in Marocco.

Il Segretario di Stato per le Finanze e il Bilancio, Marco Gatti, si sta muovendo su più fronti. la sua agenda, infatti, è densa di incontri anche bilaterali con alcuni rappresentanti.

Segretario di Stato Gatti in Marocco
Il Segretario di Stato per le Finanze e il Bilancio Marco Gatti in Marocco con il Sultano A. Al-marshad e con l’Ingegnere Faisal Al-Kahtani

Per Gatti, infatti, non solo c’è stata la riunione plenaria del Meeting ma tutta una serie di incontri finalizzati a portare a casa obiettivi già in itinere e gettare le basi per altri.

A Marrakech incontri importanti per la Repubblica di San Marino

Gli Annual Meetings of the World Bank Group and the FMI, ossia le assemblee annuali della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale, quest’anno dal 9 al 15 ottobre hanno segnato il ritorno di questo importante evento in Africa. Il Marocco, a Marrakech, sta, infatti, ospitando questo importante appuntamento annuale internazionale a 50 anni di distanza dall’assemblea in Kenya.

L’appuntamento, infatti, si tiene principalmente nella città di Washington negli Stati Uniti, solo ogni tre anni è previsto il suo svolgimento in uno stato membro diverso dagli Usa. Un evento maestoso con più di 14.000 partecipanti provenienti da 189 Paesi. Tra i presenti, ovviamente, ci sono i ministri economici ed i governatori delle banche centrali. Ci sono rappresentanti della società civile, privati del settore e mondo accademico.

L’obiettivo in Marocco è quello di affrontare temi e questioni di interesse globale, ovviamente legati al mondo dell’economia e della finanza. Stabilità finanziaria globale, quindi, e prospettive economiche planetarie al centro dell’appuntamento annuale. Quest’anno tra i temi da sviscerare da parte dei rappresentanti dei vari Governi e degli addetti ai lavori anche le questioni legate ai cambiamenti climatici. Tema questo, del resto, come più volte sottolineato, non più rimandabile.

Lavoro proficuo quello del Segretario di Stato per le Finanze e il Bilancio Marco Gatti

All’evento, infatti, non sono mancate nemmeno le proteste e la presenza di attivisti contro il climate change. Manifestazione e cartelli contro la povertà e il cambiamento climatico, il tutto svoltosi nel più corretto dei modi.

La Repubblica di San Marino in Marocco

In questo clima e con una prospettiva tutta di crescita, per la Repubblica di San Marino, il Segretario di Stato Gatti ha intrattenuto alcuni proficui incontri con il Sultano A. Al-marshad e con l’Ingegnere Faisal Al-Kahtani rispettivamente Chief Executive Officer e Deputy CEO del Fondo per lo Sviluppo dell’Arabia Saudita. Con il Fondo Arabo, infatti, vi erano stati già dei primi incontri tra il segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati e la firma di una lettera di intenti che avrebbe portato questo ricco paese ad investire a San Marino.

Con Gatti si è fatto un altro passo avanti, mettendo un tassello importante, per la stipula del contratto che sancirebbe l’inizio della collaborazione tra i due Paesi. Il progetto che vede coinvolti i due Paesi è quello dello sviluppo di strutture e infrastrutture, sul territorio del Titano, riguardante in primis l’avio superfice di Torraccia.

Gli incontri, però, non sono finiti qui per il Segretario di Stato, il cui lavoro va ancora avanti, accompagnato dai dirigenti di Banca Centrale presenti agli Annual Meetings, ha incontrato Nicolas Jost, Deputy. Si tratta del Secretary General del Ministero delle Finanze del Gran Ducato del Lussemburgo, in questa circostanza si è fatto il punto sullo stato dell’arte dei negoziati tra Repubblica di San Marino e Unione europea.

Al termine della giornata Gatti, assieme agli esponenti di Banca Centrale, si è intrattenuto in un colloquio con Matteo Bugamelli Executive Director alla World Bank Group.