Attenzione quell’IT Alert ti prosciuga il conto | Lo hanno fatto ancora, Incredibile

Non si fa in tempo a scoprire una truffa che subito gli hacker se ne inventano un’altra. Questa, poi, è incredibile!

photo web source

Ricordate il famoso messaggio push IT Alert? Beh, c’è chi è riuscito a creare una truffa svuota conto anche con questo!

Uno strano messaggio

Se sei in possesso di uno smartphone con sistema operativo Android allora fai attenzione! E’ arrivata una nuova truffa in grado di prosciugare i tuoi conti senza che tu lo sappia.

Tutto parte o da una mail o da un SMS all’apparenza totalmente innocui. O, meglio, il contenuto di questi messaggi è catastrofico ma nulla fa pensare che ci sia sotto qualcosa di truffaldino. Il messaggio, con qualche variazione sul tema, è più o meno questo:

A causa della possibile eruzione di un vulcano potrebbe verificarsi un terremoto nazionale. Scarica l’app per tenere d’occhio se la regione potrebbe essere colpita“.

Allegato al messaggio il solito link che porta al solito sito che richiede l’inserimento dei tuoi dati sensibili. Fatto questo, come da prassi, verrà installato uno spyware sul tuo dispositivo che, non solo ruberà tante informazioni utili sul tuo conto (da ciò che ti piace guardare mentre usi il cellulare ai tuoi numeri di telefono) ma, se li hai registrati sul cellulare, ruberà anche tutte le chiavi d’accesso ai tuoi conti correnti. La particolarità è che questo nuovo tipo di virus Trojan che infetta i dispositivi mobili fa in modo che i prelievi effettuati con le tue carte di debito o credito passino sotto silenzio. Mi spiego: quando effettui una transazione online o comunque quando usi la tua carta in genere il tuo istituto di credito o le Poste se possiedi una Postepay ti inviano una notifica per farti sapere che hai un movimento in uscita. In questo caso il virus è in grado di non far arrivare questa notifica.

photo web source

Perché è facile cascarci

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: non c’è vergogna a commettere errori. Specie se sono errori in buona fede! Ultimamente i Campi Flegrei, ovvero uno dei super vulcani più grandi e pericolosi al mondo, sono un po’ in subbuglio: tra bradisismo e normale attività sismica che in quelle zone è quotidiana è assolutamente normale prendere per vero un messaggio simile. Ma, e noi lo consigliamo sempre, prima di aprire link ed inserire dati prenditi del tempo.

Analizza il testo parola per parola, leggi attentamente anche il nome del link (di solito già da lì si fiuta la puzza di truffa) e squadra da cima a fondo la schermata del sito cui il link ti rinvia. Nella quasi totalità dei casi ci sarà un piccolo dettaglio, una piccola imperfezione che ti farà capire che quel sito non è un sito attendibile. E’ importantissimo non cadere in queste trappole perché i soldi persi in questo modo non saranno mai recuperati: del resto sei stato tu ad inserire i tuoi dati. Quindi fai sempre attenzione!

Impostazioni privacy