Bebè in Arrivo? Ecco come scegliere il nome più “giusto”

Anche se il calo delle nascite, in Italia, si presenta con dati che sono allarmanti, c’è un lato che potremmo definire curioso.

I nomi che vengono dati ai futuri nascituri: una classifica ne è stata stilata per guardare insieme quali sono quelli più scelti, sia per maschietti che per femminucce, da parte dei genitori.

Non sai quale nome scegliere per il tuo futuro bambino? Ecco una speciale classifica
photo web source

Alcune conferme ma, anche, nuovi ingressi. Vediamo insieme quali sono.

Nomi per i bambini: quali i più diffusi

Una classifica molto particolare quella che è stata stilata in base ai nomi più diffusi, scelti ed usati per i nuovi venuti al mondo. Stando ai dati del rapporto “Natalità e fecondità della popolazione residente – anno 2022” dell’Istat, alcuni dei nomi scelti restano saldamente ancorati alla vetta ma ci sono, anche, dei nuovi ingressi.

Nonostante ci siano quasi 26mila nomi diversi per i bambini e poco meno di 25mila per le bambine, la distribuzione del numero di nati secondo il nome rivela un’elevata concentrazione intorno ai primi 30 in ordine di frequenza” – spiegano dall’Istat. Ma, in sostanza, quali sono i nomi più diffusi?

Ce ne è uno, in particolare, per quel che riguarda l’universo maschile, che resta saldamente ancorato alla vetta dal 2018: Leonardo. Ma, dal 2021, gli fa seguito anche Francesco. Seguono, poi, a ruota, sempre per quel che riguarda i nomi maschili, Tommaso, Edoardo e Alessandro. La classifica, poi, si snoda in altri nomi che, dobbiamo pensare, non sono i più comuni Ciro, Gennaro o Giuseppe, ma strizzano l’occhio “alla modernità”, se così possiamo chiamarli.

Non sai quale nome scegliere per il tuo futuro bambino? Ecco una speciale classifica
photo web source

Leonardo e Sofia saldi in vetta

Lorenzo, Mattia, Gabriele, Riccardo, Andrea, Diego, Nicolò, Matteo, Giuseppe e Federico: ecco i nomi per i maschietti più scelti dai neo genitori, secondo il rapporto Istat nel solo anno 2022.

E per le femminucce? Anche qui ci sono alcuni nomi saldi alla vetta, come Sofia ed Aurora, rispettivamente al primo ed al secondo posto, seguiti a ruota da Giulia e Ginevra. Come è possibile vedere, anche in questo caso, per le femmine, la tradizione dei nomi lascia spazio alla modernità. A questi appena citati, la classifica prosegue con Vittoria, Beatrice, Alice, Ludovica, Emma, Matilde, Anna, Camilla, Chiara, Giorgia e Bianca.

I primi 30 nomi in ordine di frequenza coprono quasi il 44% di tutti i nomi attribuiti ai maschi e quasi il 38% di quelli dati alle femmine. Dati curiosi che, però, vale la pena di conoscere.