Un lampo improvviso poi la tragedia | Ecco l’assurda morte in riva al mare – Video con immagini forti

Una turista venezuelana è morta perché colpita in pieno da un fulmine. La scena ripresa da uno smartphone.

Proviamo a capire cosa accade quando ci colpisce un fulmine, se ci sono modi per proteggersi e se ci sono stati casi di sopravvissuti.

Il fatto

Froilanis Maireth Rivas Román, 34enne venezuelana, era in vacanza con la famiglia in Colombia. Mentre passeggiava tranquillamente con marito e figli su una spiaggia di Cartagena si è accasciata priva di vita. Morta già prima di cadere sulla sabbia.

A causarne la morte istantanea un fulmine che, destino beffardo, è caduto proprio nel punto in cui si trovava Froilanis, attraversandone, in una frazione di secondo, il corpo che per quell’istante si è trasformato in una vera e propria scintilla. E come una scintilla la vita di questa giovane mamma si è spenta in un attimo.

Colombia elettrica

L’ Università Industriale di Santander descrive la Colombia come il paese con la più alta attività di fulmini al mondo. E ciò è dovuto al numero elevato di montagne e aperte pianure. Ovviamente più fulmini significa anche più incidenti, specie nelle zone a ridosso dei monti e delle pianure, dunque le zone rurali.

Una su un milione

Una su un milione. E’ la probabilità che un essere umano ha di essere colpito da un fulmine. Ma le statistiche dicono anche che il 90% delle persone colpite sopravvive. Come è possibile questo? E’ chiaro che tutto dipende dall’intensità della scarica: se la carica elettrica è di enorme intensità (e ricordiamo che una scarica può arrivare fino a quasi 200 milioni di volt) grosse speranze di sopravvivenza non ce ne sono.

Se una scarica elettrica attraversa il cervello le conseguenze possono essere molto gravi. Foto Web Source

E allora come è possibile che la maggior parte delle persone colpite da un fulmine sopravviva? Semplicemente perché il fulmine non riesce ad attraversare tutto il corpo perché prima di arrivare agli organi interni deve superare lo strato di vestiti e tutti gli strati di pelle ed adipe. Ovviamente il passaggio di un fulmine nel corpo non è indolore (chi ha provato l’esperienza parla di dolori atroci ed indescrivibili) e lascia sempre delle conseguenze. Tra le tante:

  • Ustioni (soprattutto nel punto di ingresso e di uscita della scarica elettrica)
  • Scompensi cardiaci e pressori (che possono durare anche mesi)
  • Problemi neurologici. Sappiamo tutti che anche nel nostro corpo ci sono degli impulsi elettrici e, chiaramente, se il nostro cervello (il centro da cui si irradiano queste scariche) viene attraversato da una scarica elettrica subirà delle conseguenze. Che possono essere conseguenze anche psicologiche e psichiatriche. Moltissime persone colpite da un fulmine hanno infatti avuto problemi di ansia e depressione dopo l’incidente.

Il video

La scena terribile è stata immortalata dallo smartphone di un bagnante. Ovviamente l’incidente è stato ripreso in maniera del tutto casuale. Il bagnante era rimasto colpito dal cielo che si presentava pieno di grandi fulmini. Mai il bagnante avrebbe potuto lontanamente immaginare di star per immortalare gli ultimi istanti di vita della mamma venezuelana.

Il fotogramma pubblicato su tutti i siti internet del mondo mostra una scia di luce e fuoco che termina in una palla infuocata. In quella palla di fuoco c’era, purtroppo, Froilanis. Sembra sia morta sul colpo, i sanitari parlano di arresto cardiocircolatorio dovuto all’enorme scarica elettrica che le ha attraversato il corpo. Di certo le autorità locali avevano diramato ore prima dell’incidente una allerta meteo invitando la popolazione a non uscire di casa.

Può interessarti >>> Fulmini che fare

 

Impostazioni privacy