Uova: alimento troppo spesso bistrattato | Ecco la verità su tutti i falsi miti

Sei sicuro di conoscere davvero le uova? Su di loro girano da anni molte dicerie che oggi scardineremo. Tu quante ne sai?

Uova troppo spesso bistrattate
Photo by FreePik Premium

Da alimento da evitare ad alimento di cui fare abuso. Come e quanto mangiarlo e poi è possibile mangiarlo quando si rompe? Scopriamolo!

Uovo bistrattato

L’uovo è forse l’alimento più conosciuto ed usato al mondo. Anche i bambini piccolissimi sanno riconoscere un uovo quando lo vedono e sanno che lo si può mangiare. Solo in Italia ogni anno si producono più di 12 miliardi e 900 milioni di uova! E pare che uno statunitense medio ne consumi almeno 300 all’anno.

Col tempo però si sono diffuse sulle uova delle dicerie che le dipingono come alimenti pericolosi, da non mangiare e da eliminare dalla propria dieta. Ma è tutto vero? Cerchiamo di capire come stanno davvero le cose.

Le uova fanno male

Sono moltissime le persone che si tengono alla larga dalle uova perché convinte che facciano male. Si è convinti che le uova non possano essere utilizzate da chi ha particolari problemi di salute (problemi al fegato, calcoli alla cistifellea, gastriti) o dalle donne in gravidanza. Ebbene tutto questo è falso! Tutti possono mangiare le uova. E’ chiaro che chi ha problemi al fegato, chi soffre di gastriti e calcoli debba consumarne di meno ma non ci sono controindicazioni particolari nell’assunzione di uova.

Coppia e gravidanza – Photo web source

Fanno eccezione le persone che hanno gravi problemi renali. Queste persone non possono mangiare tuorli perché ricchi di fosforo ma possono e, anzi, dovrebbero, mangiare albumi perché sono fonte di proteine di alta qualità. E le donne in gravidanza? Di solito si dice che le donne in gravidanza non possano mangiare uova per il pericolo di salmonella. Ma, ovvio, basta cuocere bene le uova per poterle mangiare, anche se si aspetta un bambino.

Fanno ingrassare

Quante volte avrai sentito questa storia? “No, scusa, la frittata non la mangio perché sono a dieta?” oppure ” ma c’è uovo qui dentro? Altrimenti non lo mangio, sai, ci tengo alla linea!”. Beh, anche questo è decisamente sbagliato! Anche se si è in dieta ipocalorica le uova si possono e si devono mangiare! Se ne possono mangiare almeno 4 a settimana e quindi o una al giorno per quattro giorni o due per volta. Sono un alimento completo e quindi, se non ci sono problemi che lo impediscano, perché privarsene?

Gallina ed uova. Foto Web Source

Se si rompono non mangiarle!

Può capitare che, mentre le fai bollire, le uova si crepino e ne fuoriesca un po’ di albume. In molti pensano che l’uovo vada buttato perché i filamenti di albume toccano il guscio e siccome il guscio è ricettacolo di malattie allora anche la parte interna dell’uovo si “infetta” e quindi va buttata. Devo anche spiegarti il perché questo è falso? L’acqua bollente rimuove ogni possibile malattia che si trova nel guscio e quindi il tuo uovo, seppur ammaccato, sarà comunque buonissimo!

Impostazioni privacy