Il letto più adatto a te? Ecco quello dove si dorme meglio. Sta anche tornando di moda

Molte volte ci domandiamo qual è il segreto del “buon dormire”. Non è solo il riuscire ad essere tranquilli, ma c’è molto altro.

Alla base del tutto c’è la ricerca del letto che più si adatta a ciascuno di noi, alle nostre esigenze ed al nostro modo di dormire.

Il letto più adatto a te? Ecco quale sta tornando di moda
photo web source

Sembra una cosa semplice e, all’apparenza, non tanto complicata da trovare. Ma ne siamo proprio sicuri?

Il letto su misura? Esiste e come

Dormire bene su di un buon letto: questo è quello che tutti speriamo! E, dopo una ricerca affannosa, alla fine, riusciamo nel nostro intento, pur se difficile e complicato come obiettivo da raggiungere. Il letto è il simbolo della nostra comodità ma, al tempo stesso, anche della nostra intimità, del nostro riposo e, in alcuni casi, anche della nostra personalità.

Per alcuni, il letto deve essere anche la parte più importante ed imponente della camera da letto. C’è chi lo pone al centro della stanza (perché tutto ruoti attorno a lui) o chi, invece, anche per una questione di praticità, lo pone di lato, appoggiato al muro. Ovunque lo si voglia mettere, sta di fatto che, effettivamente, è lui la parte più importante per ottenere ed avere un sonno confortevole e tranquillo.

Negli ultimi anni, strano a dirsi, sta tornando di moda il “letto a baldacchino”. Qualcuno storcerà il naso, affermando che è qualcosa di antico ed obsoleto, mentre per altri, specie per le donne, rappresenta quel pizzico di regalità che tutti sogniamo. Gli italiani hanno scelto di concentrarsi sul “baldacchino”, il drappo di tessuto, probabilmente in origine proveniente dalle regioni orientali che, soprattutto in ambito ecclesiastico serviva a denunciare la particolare importanza di chi ne stava sotto.

Il letto più adatto a te? Ecco quale sta tornando di moda
Letto a baldacchino – photo web source

La rivincita del baldacchino

Non solo un letto che da importanza ma anche un passaggio vero e proprio al design, modellandosi secondo ragioni prettamente estetiche. Le insegne sotto le quali il nobile di turno si andava a riposare, sono diventate via via più raffinate, barocche, sfarzose. Dobbiamo inoltre precisare che, questo tipo di letto era fatto su misura per chi ci dormiva, così come anche i drappi che ad esso venivano appoggiati.

Diciamo che, oggi, sono davvero in pochi a possederne uno e, chi ce l’ha, se lo tiene caro, quasi come un personale segno di distinzione rispetto a tutti gli altri, che dormono su letti più comuni e forse anche più comodi.

Impostazioni privacy