Dormire sano e bene? Non è solo questione di materasso | C’è ben altro da sapere

Sei sicuro di dormire nel modo giusto? Il riposo è il momento più bello della giornata, ma siamo certi che dormiamo come Dio comanda?

Il materasso, le lenzuola, il cuscino: tutti elementi che fanno parte del nostro buon riposo. Soltanto questo? In realtà c’è anche dell’altro.

Il letto: la comodità assoluta | A cosa, però, fare attenzione per dormire bene
photo web source

Non si tratta solo del materasso, ma anche delle doghe e della rete. Cerchiamo di capire insieme.

La comodità del letto

Il letto: la parte più importante per ciascuno di noi e per la nostra camera da letto. Ce ne sono di diversi tipi: normale, a cassettone, con la spalliera reclinabile…insomma: ad ogni esigenza, un letto a se stante. Tutti noi, proprio nel letto, cerchiamo il comfort e la comodità massima, specialmente dopo una giornata di lavoro e di stress.

Il materasso, le lenzuola ed il cuscino ci danno quel senso di morbidezza che serve al nostro corpo per rilassarsi definitivamente. Ma siamo sicuri che basti? In realtà, c’è anche un’altra cosa alla quale dobbiamo prestare attenzione per dormire tranquilli e in comodità: la rete del letto stesso.

E’ possibile fare una stima per capire in linea di massima quando le nostre doghe siano diventate ormai vecchie e quando sia necessario sostituirle. Una rete di buona qualità può durare tra i 10 e i 20 anni, a seconda dell’utilizzo che se ne fa. Sì, perché teniamo presente che il letto non viene usato solo nelle ore notturne per dormire. C’è chi lo usa anche nelle ore pomeridiane.

Il letto: la comodità assoluta | A cosa, però, fare attenzione per dormire bene
photo web source

Attenzione alla rete ed alle doghe

C’è anche da considerare il peso e la struttura corporea di chi ci dorme su quel letto, se la persona è robusta o se è un peso forma. Per capire quando sostituire la rete e le doghe del letto è importante fare attenzione ad alcuni segnali. Quando ci sono delle crepe nella fibra legnosa, allora è bene pensare di sostituire le doghe. Quando queste iniziano a deformarsi, anche quello è un segnale che vanno sostituite.

Ed ecco che qui arriva un altro problema: come facciamo a capire qual è la rete “più giusta” per noi? Non prendiamo la prima che vediamo o quella che, apparentemente ci sembra la più conveniente. Uno dei consigli più semplici, quanto efficaci, è quello di optare per una rete ortopedica o comunque dotata di rinforzi per le spalle.