San Marino, la nazionale deve correre ai ripari | Un intero reparto è da rifare

Una nuova tegola per la nazionale della Repubblica di San Marino. Due forfait insieme che mettono a rischio il prosieguo della nazionale stessa.

A lasciare e a ritirarsi sono stati i due portieri che hanno deciso di prendere questa decisione nello stesso giorno.

San Marino, la nazionale deve correre ai ripari | Ecco cosa è successo
Il portiere Elia Benedettini – photo web source

Cosa è successo? E qual è stata la reazione della dirigenza della nazionale del piccolo Stato?

Nazionale di San Marino in difficoltà

Una tegola che si è abbattuta sulla Nazionale di San Marino e che nessuno s’aspettava. Un ritiro senza preavviso che ha sconvolto i piani dell’allenatore quanto anche di tutta la dirigenza della squadra stessa. I due portieri si sono ritirati: stiamo parlando di Aldo junior Simoncini ed Elia Benedettini.

Il veterano Simoncini, con le sue 65 presenze, ha deciso di lasciare la squadra per ragioni d’età (ha, infatti, 37 anni). Per quel che riguarda, invece, Benedettini, il suo ritiro dalla squadra è stato dovuto a motivi personali.

A restar sorpreso è il CT della Nazionale di San Marino, Cevoli che, dopo aver ricevuto la notizia del ritiro dei suoi due portieri, si è immediatamente impegnato per trovare delle sostituzioni urgenti, anche in prospettiva dei prossimi incontri, a partire dalle amichevoli del 20 e 24 marzo contro le isole caraibiche di St.Kitts e Nevis e, successivamente, a giugno, contro Cipro e Slovacchia.

San Marino, la nazionale deve correre ai ripari | Ecco cosa è successo
La nazionale di San Marino – photo web source

I due portieri si ritirano

Ma non finisce qui perché, secondo il calendario della Nations League, San Marino è stata inserita in Lega D insieme a Liechtenstein e ad un’altra squadra fra Gibilterra e Lituania: quindi, anche in questo caso, partite da non prendere sotto gamba e da dover giocare con tutti gli elementi a disposizione.

Cevoli sta, ora, valutando una possibile sostituzione fra i portieri rimasti disponibili cercando di trovare un portiere per la sua Nazionale quanto prima possibile, lo dicevamo, anche in attesa dei prossimi eventi calcistici che San Marino si prepara ad affrontare.

Come detto all’inizio, una vera e propria tegola che la squadra del Titano non s’aspettava e che ha colto di sorpresa tutti, a partire proprio dallo stesso Commissario Tecnico.