Campi Flegrei in allerta | Paura a Napoli per il terremoto di ieri. Scosso anche lo Stadio

La terra continua a tremare in Campania, in particolare nella zona dei Campi Flegrei. Una scossa che è stata sentita, però, anche a Napoli.

Ieri mattina, la situazione ha messo in allerta anche lo stadio Maradona che è stato immediatamente controllato in previsione della partita che doveva esser disputata la sera.

Campi Flegrei in allerta | Il terremoto di ieri anche a Napoli: paura per lo stadio cittadino
photo web source

Cosa è successo esattamente? Cerchiamo di capirlo insieme.

Terremoto in Campania

La Campania ed i terremoti nei Campi Flegrei: questo è ciò che abbiamo imparato a leggere nel corso di questi ultimi mesi sulle varie testate giornalistiche quanto anche sui vari siti web. Sì, perché la terra dei Campi Flegrei continua a muoversi, ad alzarsi piano piano e, allo stesso tempo, anche ad impaurire tutti gli abitanti che qui ci vivono.

E ancora ieri, intorno alle ore 10 del mattino, una scossa di magnitudo 3.4 è stata registrata a 3 km di profondità. Una scossa avvertita non solo nell’area dei Campi Flegrei ma anche nettamente a Napoli, a partire da quelli che sono i quartieri più vicino al comune di Pozzuoli. Tanta la paura fra la popolazione che, in alcuni casi, specie dai piani più alti dei palazzi, ha deciso di riversarsi in strada in attesa che tutto ritornasse alla normalità.

Nell’area interessata dal sisma, sono state diverse le segnalazioni pervenute da parte della popolazione alla Protezione Civile quanto anche ai Vigili del Fuoco. La cittadina di Pozzuoli, come dicevamo all’inizio, è stato il centro della scossa e, anche qui, le persone si sono riversate in strada. Lo sciame sismico, però, nella zona dei Campi Flegrei non si è fermato a ieri mattina.

Campi Flegrei in allerta | Il terremoto di ieri anche a Napoli: paura per lo stadio cittadino
Stadio “Maradona” di Napoli – photo web source

La paura anche allo stadio

Anche nella serata di ieri, sono state registrate alle 22.58 e alle 23.03, rispettivamente di magnitudo 1.3 e 1.7. Sempre nella giornata di ieri, il sisma ha messo in allarme la città di Napoli, in particolar modo il quartiere di Fuorigrotta, dove a sera si è disputata la partita di calcio fra Napoli e Juventus.

Immediati sono stati i controlli di sicurezza e stabilità della struttura stessa che non hanno rilevato alcun tipo di criticità. La stessa Protezione Civile, in un suo comunicato diffuso, ha fatto sapere che non sono stati registrati danni a persone o cose.