Primavera alle terme: Come scegliere dove andare e perché

Primavera alle terme, un connnubio eccezionale per una stagione che si lascia dietro il grigiore dell’inverno catapultandoci verso l’estate.

Ci sono tantissime attività, finalmente all’aria aperta, da poter svolgere in questo dolce periodo dell’anno. Le Terme sono, sicuramente, una di esse.

Primavera alle terme
Donna si rilassa nell’acqua tiepida delle terme – TitanoToday.com

Recrarsi alle terme, del resto, è un’attività, fortemente consigliata dalla scienza. Ci sono ragioni più che valide dietro una visita ad una sorgente termale.

Primavera alle terme

Le terme sono strutture in cui è possibile, appunto, godere dei benefici delle acque termali. Queste acque sono naturalmente calde e ricche di minerali che hanno effetti terapeutici sulla salute umana.

Le terme sono state utilizzate per il benessere e la guarigione fin dai tempi antichi. Sin dai tempi dell’antica Roma, le persone si sono immerse in queste acque per rilassarsi, curare dolori articolari o muscolari, migliorare la circolazione sanguigna e ridurre lo stress.

Oggi, queste strutture sono molto popolari e si trovano in tutto il mondo. In molte destinazioni turistiche, come l’Italia, la Turchia e il Giappone, le terme sono una parte essenziale dell’esperienza di viaggio.

L’acqua termale è ricca di minerali come il calcio, il magnesio e il sodio, che sono essenziali per la salute e il benessere del corpo. L’immersione in queste acque può aiutare a ridurre l’infiammazione, lenire i dolori muscolari e articolari, migliorare la circolazione sanguigna e promuovere la rigenerazione delle cellule.

Offrono, inoltre, una vera e propria esperienza di relax. L’atmosfera tranquilla e le acque calde possono ridurre lo stress e l’ansia, migliorare l’umore e favorire il sonno profondo.

I luoghi da scegliere

Molte strutture termali, inoltre, offrono anche trattamenti terapeutici come massaggi, terapie di bellezza e sessioni di yoga, che fanno sì che la visita alle terme sia un’esperienza completa per mente e corpo.

L’Italia, per fortuna, è un Paese dove queste strutture sono molto diffuse. Regione che vai Terme che trovi, insomma. In qeusto articolo vogliamo, comunque, suggerire quelle più particolari degne di nota.

Cascate del Mulino
Le Cascate del Mulino di Saturnia, complesso termale – TitanoToday.com

Una visita alle terme, infondo, può essere la motivazione per una breve vacanza o per irtagliarsi un weekend diverso.

Una su tutte per la sua caratterizzazione geografica è la Vasca di Leonardo. La struttura termale in questione si trova a Bormio, il comune valtellinese in provincia di Sondrio. A due passi dallo Stelvio, nelle vasche della struttura termale potrette godere un’esperienza magnifica.

Panorama mozzafiato, scenario suggestivo ed acqua termale piacevolmente calda. La vasca di Leonardo (l’artista ed inventore toscano), raccoglie alcune delle acqua in eccesso e le mette a disposizione del pubblico in maniera del tutto gratuita.

In provincia di Grosseto, poi, a Saturnia, esiste un altro affascinante complesso termale, anche questo con una parte completamente accessibile in maniera gratuita. Si tratta delle Cascate del Mulino.

Un luogo fiabesco in cui l’acqua termale sgirga e scende da un terrazzamento naturale di rara bellezza. Tonalità bianche e azzurre e i vapori rendono lo scenario veramente incantevole contribuendo a rasserenare lo spirito oltre che la mente ed il corpo.

Al sud Italia ci si puà recare a Ischia, meravigliosa isola vulcanica situata nel golfo di Napoli. Qui la struttura termale alla Baia di Sorgeto è un autentico paradiso terrestre, le acque calde termali si mescolano con quelle del mare rilasciando un’esperienza indimenticabile.