San Marino sbarca al Vinitaly con le sue principali eccellenze tutte da bere

Le eccellenze di San Marino non passano mai inosservate. E, ora, anche Vinitaly guarda al piccolo Stato come ad una risorsa.

La piccola Repubblica, infatti, ha partecipato alla 56esima edizione di “Vinitaly – Salone internazionale dei vini e distillati”.

San Marino sbarca al Vinitaly con le sue principali eccellenze
photo web source

Un particolare incontro ha sancito la partecipazione di San Marino.

San Marino e il suo vino

Da ieri, domenica 14 aprile, fino al prossimo mercoledì 17 aprile, a Verona è in scena il “Vinitaly – Salone internazionale dei vini e distillati”, al quale partecipano tutti i principali produttori e le migliori cantine d’Italia e non solo. Quest’anno, anche la Repubblica di San Marino ha visto la sua piena partecipazione, grazie ad un vino interamente biologico.

Stiamo parlando del “Biancale”, ma non solo. Alla kermesse, San Marino ha portato con sé anche altre eccellenze del suo territorio e della sua Gamma Vini, quali lo Sterpeto (rosso), il Caldese (bianco) e l’Oro dei Goti (bianco passito). Si tratta di vini autoctoni, provenienti da uve presenti sul territorio sammarinese.

Un’esperienza nuova ma che avvicina sempre di più San Marino all’Italia ed all’Europa. Un importante incontro è stato sancito dal colloquio e dalla stretta di mano che il Segretario di Stato per il Territorio, l’Ambiente e l’Agricoltura Stefano Canti ha avuto con il Ministro per l’Agricoltura, Sovranità Alimentare e delle Foreste, Lollobrigida.

San Marino sbarca al Vinitaly con le sue principali eccellenze
Il Ministro Lollobrigida e il Segretario di Stato per il territorio, Canti – photo web source

Vinitaly, la partecipazione di San Marino

Una collaborazione sempre più presente e proficua fra San Marino e l’Italia e, proprio questo incontro avutosi ieri ha visto, anche, la partecipazione del Segretario di Stato sammarinese agli eventi organizzati presso lo stand del Ministero Italiano. Un percorso che non si ferma qui per San Marino perché, dopo la sua partecipazione allo “Slow Vine 2024” a Bologna lo scorso mese di febbraio, ora arriva anche quella al Vinitaly.

Dopo il grande successo dei prodotti enogastronomici del nostro territorio promossi all’evento Slow Wine Fair organizzato da Slow Food Italia di febbraio, le eccellenze vitivinicole del nostro territorio sono presenti in questo importante evento con il neonato Vino bianco biologico “Biancale” – scrive un comunicato stampa della Segreteria di Stato al Territorio.

Un momento d’oro per San Marino, anche per far conoscere le sue eccellenze anche oltre confine.

Impostazioni privacy