San Marino sguardo sempre più rivolto all’Europa | Ecco i nuovi colloqui a Bruxelles

La Repubblica di San Marino si avvicina sempre di più all’Europa. La finalizzazione delle bozze per gli accordi di associazione è sempre più vicina.

Non solo San Marino ma anche un altro Stato si avvicina all’Europa, ed è Andorra. Una riunione con le delegazioni dei tre Stati si è avuta nei giorni scorsi.

Lo sguardo di San Marino è sempre più rivolto all’Europa | Nuovi colloqui a Bruxelles
Il Segretario di Stato agli Affari Esteri, Beccari, a Bruxelles – photo web source

Diversi i temi affrontati nella riunione. Cerchiamo di capire insieme di cosa si è trattato.

Il momento è sempre più vicino

San Marino e l’Europa sono sempre più vicini e, come tale, anche gli accordi di associazione. Il mese di maggio è quello decisivo per la firma degli accordi stessi e, per questo, diversi sono gli incontri che il Segretario di Stato agli esteri, Beccari, insieme alla delegazione di Governo, stanno facendo a Bruxelles.

Non ultimo proprio quello per la finalizzazione degli accordi e dei testi legislativi relativi, quanto anche il coordinamento da mettere in atto in materia di comunicazione e di supporto da parte dalla Commissione europea. Si è davanti, adesso, ad un passo decisivo: quello di far conoscere e divulgare, fra i cittadini dei rispettivi Stati, i testi degli accordi e le motivazioni per cui questi sono stati fatti, prima di procedere alla firma ufficiale.

Il Segretario Beccari ha avuto, proprio per questo motivo, diversi colloqui, a partire da quello con il Vicepresidente Esecutivo della Commissione europea, Šefčovič e anche con il Capo del Governo di Andorra, Espot, altro stato che entra in questo accordo di associazione.

San Marino guarda all’Europa

Oggi si apre un nuovo orizzonte di cooperazione che ci vede insieme nel futuro, non solo nel livello della cooperazione economica ma in tutte le sfide del futuro. Covid e pandemia hanno dimostrato che non è più possibile camminare da soli, e anche le incertezze che vediamo nel mondo a livello geopolitico rappresentano un richiamo all’unità.

Lo sguardo di San Marino è sempre più rivolto all’Europa | Nuovi colloqui a Bruxelles
photo web source

San Marino, anche se non è parte dell’Ue, si sente europeo” – ha spiegato, con orgoglio, lo stesso Beccari, al quale ha fatto eco proprio il vicepresidente della Commissione: “Abbiamo concluso il lavoro sull’accordo di associazione tra l’Ue e San Marino e Andorra e ci aspettiamo che il Consiglio Ue autorizzi la Commissione a ratificarlo entro l’autunno. Una volta firmato dai governi e dalla Commissione, a quel punto sarà trasmesso al Parlamento europeo per la ratifica finale”.

Non verranno stravolti i meccanismi istituzionali ma questo accordo che verrà siglato andrà ad integrare San Marino nel mercato unico europeo, offrendo una dimensione nuova e consolidando anche i diversi rapporti di partenariato con i Paesi vicini alla stessa San Marino.

Una tappa storica del nostro percorso di integrazione internazionale e di progressiva affermazione in ambito economico, sociale e culturale” – ha concluso il Segretario Beccari.

Impostazioni privacy