Oggi è la Giornata dell’Europa | Tutto quello che non sai sul perché di questa festa

Davanti a venti di guerra che sembrano minacciare anche la stabilità di una delle istituzioni più antiche post Seconda Guerra mondiale, oggi l’Europa festeggia.

Il 9 maggio è una data canonica per il continente, tanto da essere stata definita la “Giornata dell’Europa”.

Oggi è la Giornata dell’Europa | Tutto quello che non sai sul perché di questa festa
photo web source

Ma sono ancora in pochi a conoscere questo giorno così importante. Di cosa si tratta? Scopriamolo insieme.

La Giornata dell’Europa

Il 9 maggio ad alcuni potrà indicare una giornata qualsiasi, ad altri invece una data molto importante. La storia ci ha insegnato molte cose nel corso del tempo ma sono ancora in pochi coloro che tendono a ricordare le date più significative. Una di queste è proprio quella del 9 maggio, la “Giornata dell’Europa”.

Di cosa si tratta? Era il 1950, si era da poco usciti dalla Seconda Guerra Mondiale. L’Europa stessa era a pezzi e, piano piano, stava cercando di risorgere letteralmente dalle sue stesse macerie. Allo stesso modo, la caduta dei totalitarismi, aveva lasciato molte nazioni sprovviste di Governi e che, ritornavano dopo decenni, a conoscere i venti della democrazia.

Cosa c’entra, allora, l’Europa, con il 9 maggio? Questa data del 1950 ricorda il giorno in cui c’è stata la presentazione, da parte di Robert Schuman, ministro degli esteri della Francia, del piano di cooperazione economica, ideato da Jean Monnet. Tale piano, esposto poi nella cosiddetta “Dichiarazione Schuman”, segnava l’inizio del processo d’integrazione europea, avente come obiettivo quello di una futura unione federale. In pratica, era l’inizio di quella che sarebbe stata l’Europa di cooperazione di Stati come la conosciamo oggi.

Il perché del 9 maggio

La Giornata dell’Europa è stata adottata in occasione del vertice della Comunità europea che si è tenuto a Milano il 29 giugno 1985, per commemorare e ricordare proprio la Dichiarazione Schuman.

Oggi è la Giornata dell’Europa | Tutto quello che non sai sul perché di questa festa
Robert Schuman – photo web source

Questa dichiarazione proponeva la creazione di un nucleo economico europeo a partire dalla messa in comune delle riserve di carbone e acciaio come primo passo verso una futura Europa federale, ritenuta indispensabile al mantenimento della pace. La nascita della CECA (Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio) era solo l’inizio di quella che sarebbe diventata l’attuale comunità Europea.

La pace mondiale non potrebbe essere salvaguardata senza iniziative creative all’altezza dei pericoli che ci minacciano. Mettendo in comune talune produzioni di base e istituendo una nuova Alta Autorità le cui decisioni saranno vincolanti per la Francia, la Germania e i paesi che vi aderiranno, saranno realizzate le prime fondamenta concrete di una federazione europea indispensabile alla salvaguardia della pace” – erano queste le parole con le quali si cercava di dare l’avvio ad una delle istituzioni sovrannazionali più forti, ancora oggi esistenti, quali l’Unione Europea.

Ed oggi, ecco che si festeggia la sua Giornata.

Impostazioni privacy